SHARE

La Ligue One arriva alla sesta giornata e come al solito non è raro trovare talenti già noti in Italia, visti i tanti calciatori passati dalla Serie A e oggi in Francia. In primis c’è la nota del lieto ritorno fra le righe dei buoni di Super Mario Balotelli, eterno incompiuto che finalmente a Nizza, tra una bizza e un eurogol, sembra aver trovato i suoi spazi. Non se la passa malissimo Claudio Ranieri, nelle zone medio alte della parte sinistra della classifica. Non fanno più notizia oramai i successi del Monaco, definitivamente grande di Francia e flagello dello Strasburgo con un Falcao in grande spolvero.

I TOP

Mario Balotelli: Un po’ per amor di patria, un po’ per meriti, Super Mario merita il primo premio di questo podio grazie al gran gol con cui ha fulminato Koubek del Rennes. Bravo! Mario.

Falcao: Sette reti per El Tigre in questo inizio di campionato e le ultime due sono preziosissime per il Monaco. Contro lo Strasburgo per lui anche un assist, quello dell’ 1-0 di Rony Lopes. Falcao è sempre più leader offensivo del Monaco di Jardim

Genesio: A sorpresa spunta Bruno Genesio, tecnico del Lione. Nonostante i suoi le abbiano prese contro il Psg dei grandi, il mister non si è scoraggiato troppo e ha disegnato una squadra votata all’attacco, senza timore del potenziale offensivo del Psg. Il Lione ha giocato una buona partita e un gol allo Stade des Princes meritava di farlo.

I FLOP

Lite Cavani-Alves: Patetica e infantile la discussione per chi dovesse tirare il rigore a Parigi. Alla fine se lo aggiudica Cavani ma Dani Alves aveva lasciato la sfera al connazionale Neymar. Tanti milioni in campo ma forse non troppi neuroni in testa.

https://www.youtube.com/watch?v=s5qpf0KlZRA

Difesa Lione: Se il reparto offensivo è andato tutto sommato bene contro T. Silva e Kimpembe lo stesso non si può dire del reparto arretrato, i cui centrali sono colpevoli di due autogol abbastanza clamorosi. Raramente si vedono due autogol di due difensori centrali in una partita !

Rennes: In questa stagione il Rennes sembra proprio non voler decollare e gli ambiziosi obbiettivi dichiarati a inizio campionato stanno svanendo partita dopo partita. Un po’ colpa del reparto avanzato che non segna e un po’ colpa di Gourcuff che non riesce a scuotere i suoi.

I RISULTATI:

Toulouse – Bordeaux 0-1 (Malcom 69′)

Monaco – Strasburgo 3-0 (Lopes 44′, Falcao 51′ e 67′)

Dijion – Saint Etienne 0-1 (49′ Bamba)

Guingamp – Lille 1-0 (Didot 90′)

Nantes – Caens 1-0 (Girotto 73′)

Troyes – Montpellier 0-1 (Mendes 32′)

Psg – Lione (autogol Marcelo 75′, autogol Morel 86′)

Rennes – Nizza 0-1 ( Balotelli 79′)

Angers – Metz 0-1 (Roux 55′)

Amiens – Marsiglia 0-2 (Nije 53′ e 55′)

LA CLASSIFICA 

PSG                           18

Monaco                    15

St. Etienne                13

Bordeaux                  12

Lion                            11

Marseille                   10

Nantes                       10

Nice                             9

Caen                            9

Guingamp                  9

Angers                         7

Montpellier                7

Toulouse                     7

Amiens                        6

Rennes                        5

Troyes                         5

Lille                             4

Dijon                           4

Strasbourg                 4

Metz                            3