Guai Roma, Schick ancora fuori. Nainggolan è in dubbio

Guai Roma, Schick ancora fuori. Nainggolan è in dubbio

Nonostante il clima a Trigoria sia tornato sereno grazie alla vittoria sul Verona, Di Francesco non dorme sogni tranquilli. La nuova tegola per l’allenatore abruzzese si chiama Patrick Schick: dopo il problema che l’aveva trattenuto dal giocare il match di mercoledì contro l’Atletico, oggi l’ex Samp deve vedersela con un nuovo infortunio. L’attaccante ceco si è procurato un risentimento al retto femorale sinistro, dunque il suo attesissimo esordio dal 1′ in Serie A con la maglia giallorossa, già raccomandato per la partita con il Benevento, dovrà essere rimandato. Una vera sfortuna per Schick, ultimamente alle prese con parecchi guai muscolari. E di oggi è la notizia che in casa Roma un altro big potrebbe saltare la trasferta in Campania. Nainggolan rischia di non essere a disposizione di Di Francesco a causa di un problema muscolare e le sue condizioni dovranno essere valutate definitivamente nella giornata di domani. Un vero peccato per la Roma che dopo le partite contro Atletico e Hellas Verona dovrà affrontare Benevento e Udinese, prima del big match contro il Milan a San Siro. Di Francesco ha bisogno di tutte le energie possibili per affrontare questa settimana che vedrà impiegati i giallorossi in due occasioni. Schick è costato a Pallotta quarantadue milioni di euro e i continui problemi fisici del baby attaccante stanno rimandando un debutto dal 1′ che tutti aspettano. Per ora il ceco si ferma ai diciassette minuti disputati sabato sera contro il Verona e la partita amichevole contro la Chapecoense. L’attaccante è stato acquistato per ovviare all’assenza di Salah e sia lui che Nainggolan sono due uomini chiave per l’allenatore.