mercoledì, Dicembre 1, 2021

Latest Posts

Allegri su Juventus-Fiorentina: “Szczesny gioca, Bernardeschi può entrare”

La quinta giornata di campionato si avvicina. Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato in conferenza stampa in merito agli undici che scenderanno in campo domani contro la Fiorentina. Tante le novità del tecnico livornese, che cercherà di mantenere il trend positivo delle partite precedenti. Condizione fisica, titolari e l’importanza degli scontri diretti: questi i temi toccati dall’allenatore, quasi meticoloso nel preparare i match e nel creare un atmosfera positiva in vista di un tour de force che metterà a dura prova i suoi.

Juventus-Fiorentina, le scelte di Allegri

Il match dello Stadium è sicuramente il primo banco di prova per i bianconeri. La formazione Campione d’Italia dovrà vedersela contro i viola, galvanizzati dopo l’ultima vittoria ottenuta in casa contro il Bologna. Allegri va dritto al punto senza smarcare l’argomento e annunciando qualche variazione: “Vedrò l’allenamento, ma qualcosa cambierà sicuramente. L’unico cambio certo è che giocherà Szczesny, mentre Buffon riposa e sarà in panchina. Per gli altri, stiamo bene fisicamente e devo tenere in considerazione tante cose. L’importante è che la squadra non subisca contraccolpi anche quando ci sono i cambi”. Cambio quindi in porta, con il polacco che subentra al posto dell’estremo difensore per eccellenza. Non è escluso anche qualche switch in attacco. Allegri difende a spada tratta Higuain garantendo la presenza di domani in campo del numero 9 zebrato: “Senza Higuain? Lui sta bene, domani potrebbe partire titolare senza problemi”. Non poteva mancare la considerazione del mister sul grande ex della partita Federico Bernardeschi e sul suo probabile utilizzo: “Non è presto per farlo partire titolare, ma devo vedere l’allenamento di oggi e poi abbiamo una partita importante sabato. Può partire dall’inizio o entrare a gara in corso, in questo momento i cambi sono molto importanti per gestire le energie”. Nessun dubbio per quanto riguarda la retroguardia: “Howedes sta recuperando, ma domani non sarà titolare. A destra giocherà Lichtsteiner o Sturaro, che quel ruolo l’ha fatto bene a Barcellona e può farlo”.
Difesa, centrocampo e attacco: Allegri chiarisce i dubbi della stampa. Le sorprese sono dietro l’angolo visto il match probante di domani e l’importanza dei tre punti.

di Giovanni Benvenuto

Latest Posts

Don't Miss