SHARE
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi in conferenza - FOTO: SS Lazio

Simone Inzaghi vuole continuare a stupire e sognare. Il tecnico della Lazio sembra star vivendo un momento molto fortunato e sicuramente l’intenzione è quella di proseguire con gli exploit. Sulla strada dell’ex calciatore si staglia però la pericolosa figura del Napoli di Maurizio Sarri, recentemente autore di una prestazione da sogno contro il Benevento. Una sfida difficilissima, che però Inzaghi vuole affrontare con tutta la grinta possibile.

Inzaghi svela il segreto per competere con il Napoli

“Affrontare il Napoli non è di certo semplice, dovremo giocare con spirito di gruppo e sacrificio. Alla gara dello scorso anno arrivammo con troppe partite sulle gambe e molte assenza. In questa invece servirà essere molto coraggiosi”, esordisce il tecnico. I partenopei hanno vinto tutte le gare finora disputate in campionato ma Inzaghi ha già ben in mente il segreto per poterli fermare: “L’importante è non abbassare la tensione. Quando lo facciamo diventiamo una squadra normale e invece se vogliamo rimanere a certi livelli non possiamo permettercelo. Sicuramente metteremo in campo tutto quello che abbiamo contro una squadra molto organizzata e che pratica il miglior calcio d’Europa”. La promessa è solenne: “Ce la giocheremo alla pari, anche se dovremo fare una partita perfetta”. Inoltre, sulla formazione spiega: “Deciderò domani dopo l’ultimo allenamento chi schierare in campo. De Vrij contro il Genoa non aveva chiesto il cambio, spero di averlo in buone condizioni per la gara. Nani invece sta continuando a lavorare bene per recuperare dall’infortunio”. Infine, un plauso ai tifosi: “Non ci stanno facendo mancare sostegno, anche a Marassi erano tantissimi”.