domenica, Dicembre 5, 2021

Latest Posts

Quando il calcio non basta: Rio Ferdinand pensa alla boxe

“I’ve won titles, now I’m aiming for a belt”, parola di Rio Ferdinand. Letteralmente sarebbe “ho vinto molti titoli, ora inseguo la cintura” ma si può tranquillamente leggere come “adesso vinco pure questo”. E’ noto come i calciatori siano degli sportivi a tutti gli effetti e molti non disdegnano la pratica di altri sport. Ebbene, Rio Ferdinand ha una gran passione per la boxe ed è di oggi la notizia che l’ex difensore dello United, 312 presenze con i Red Devils, inizierà una nuova vita come pugile professionista. Ferdinand si è ritirato dal calcio due stagioni fa e dopo il ruolo di commentatore televisivo ora vuole scendere sul ring e dimostrare le sue doti come boxeur, attività che a sua detta lo ha sempre affascinato molto per le proprie caratteristiche. “E’ uno sport che mi ha sempre appassionato. Non c’è niente come la boxe per il corpo e la mente. Sfidare me stesso in questa cosa mi eccita molto e sono pronto”, queste le parole di Rio. L’ex difensore della Nazionale inglese sarà seguito negli allenamenti dalle telecamere di una tv britannica visto che proprio sulla sua nuova avventura hanno deciso di organizzare un documentario. Ferdinand quindi si avvicina a un mondo che con il calcio ha poco a che vedere visto che al posto dei piedi si usano le mani, eppure Rio è sempre stato un roccioso e rude difensore e non avrà certo problemi a integrarsi con la rigida disciplina fisica della boxe. Il tutto è nato dalla sfida propostagli da un noto marchio di bookmaker, e Ferdinand non ci ha pensato due volte accettando subito. In bocca al lupo.

Latest Posts

Don't Miss