martedì, Dicembre 7, 2021

Latest Posts

Juventus-Fiorentina 1-0, Mandzukic vale tre punti

Massimo risultato con il minimo sforzo per la Juventus di Max Allegri, che ha la meglio sulla Fiorentina rischiando pochissimo. Il gol di testa di Mario Mandzukic, in anticipo sul neo entrato Gaspar, vale 3 punti. Nel finale assalto viola, con Allegri che si è infuriato per la gestione poco intelligente di alcuni palloni.

Sugli scudi Bentancur, autore di una prestazione di grandissima personalità: il ragazzo deve ancora crescere in fase difensiva (emblematico il tunnel preso da Thereau quando avrebbe dovuto temporeggiare), ma ha la personalità di un veterano.

Juventus-Fiorentina 1-0, il tabellino

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Sturaro (dal 90’+1 Lichtsteiner), Rugani, Barzagli, Asamoah; Bentancur, Matuidi; Cuadrado (dall’82’ Bernardeschi), Dybala (dal 75′ Pjanic), Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri.

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini (dal 51′ Gaspar), Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Badelj; Chiesa, Benassi (dal 61′ Gil Dias), Thereau (dal 68′ Sanchez); Simeone. Allenatore: Pioli.

Marcatori: 52′ Mandzukic.

Note: ammoniti Barzagli, Laurini, Badelj (2), Astori, espulso Badelj per somma di ammonizioni.

Juventus-Fiorentina 1-0, le pagelle

JUVENTUS 6,5: Una buona prestazione globale dei bianconeri, che non trovano il secondo gol e fanno infuriare Allegri nel finale.

Buffon 6: Praticamente mai sollecitato.

Sturaro 5,5: Quando la Fiorentina alza la testa lo fa dalla sua parte. Soffre le discese di Thereau in campo aperto (dal 90’+1 Lichtsteiner sv).

Rugani 5,5: Troppo impreciso in fase di impostazione, deve imparare a giocare con più coraggio e tranquillità. Rimandato.

Barzagli 6,5: Un paio di interventi chiave durante l’assalto viola ad inizio secondo tempo.

Asamoah 7: Annichilisce Chiesa, sempre preciso nelle chiusure e bravo nei posizionamenti in impostazione. Ottima prestazione.

Bentancur 7,5: Prestazione sontuosa del centrocampista argentino, che strappa gli applausi dell’esigente pubblico dello Juventus Stadium. Grande personalità, cerca la verticalizzazione al costo di sbagliare la giocata. Il futuro è suo.

Matuidi 6: Il guardaspalle perfetto. Come dice Allegri è bravo perché sta zitto e rincorre: servono anche quelli come lui.

Cuadrado 7: Passo avanti rispetto alle precedenti prestazioni, almeno tre cross pericolosissimi. Da uno di questi nasce il gol di Mandzukic (dall’82’ Bernardeschi sv: ancora tu, non dovevamo vederci più?).

Dybala 5,5: Cerca spesso la giocata, per questo perde molti palloni. Sempre coraggioso, oggi gli manca l’ultima pennellata (dal 75′ Pjanic 6: Galleggia fra le linee, di lui ci si ricordano un paio di conclusioni).

Mandzukic 7: Ottima fase difensiva, assieme ad Asamoah non fa respirare la fascia destra avversaria. Grande tempismo sul cross di Cuadrado mancato da Higuain.

Higuain 5: Nervosissimo, non esulta neanche al gol di Mandzukic. Spesso anticipato da Astori, gli manca la solita fame sui cross bassi. Da ritrovare.

FIORENTINA 5: Due buoni momenti in apertura e chiusura di secondo tempo, male per il resto della partita.

Sportiello 6,5: Reattivo fra i pali, da sicurezza alla difesa,

Laurini 5: La catena Asamoah-Mandzukic è in forma smagliante, soffre moltissimo la fisicità avversaria (dal 51′ Gaspar 5: si perde Mandzukic sul gol dell’1-0.).

Pezzella 6: Battaglia con l’attacco avversario, costretto spesso ad allargarsi.

Astori 6,5: Bravo a contenere Higuain e ben coperto dalla linea mediana, la Juventus fa molta fatica a penetrare centralmente.

Biraghi 5: Cuadrado è in forma smagliante, contenerlo sarebbe stato complicato per chiunque.

Veretout 6: Ringhia su Dybala e lo costringe a spostarsi sulla fascia per dar sfogo al suo estro.

Badelj 5: Già ammonito, interviene stupidamente su Matuidi in posizione defilata. Non irreprensibile.

Chiesa 5: Una brutta giornata per la fascia destra della Fiorentina. Asamoah se lo mette nel taschino, la frustrazione aumenta coi minuti che passano.

Benassi 5: Impalpabile, nella posizione di trequartista viene inghiottito dal vortice di Matuidi e Bentancur (dal 61′ Gil Dias 6: Pericoloso negli inserimenti, trova anche il tempo di dare una mano in difesa).

Thereau 6: Annaspa nei ripiegamenti, pericoloso quando punta gli avversari in campo aperto. Serve un paio di buoni cross nella ripresa (dal 68′ Sanchez 6: Entra a rinforzare la linea mediana dopo l’espulsione di Badelj).

Simeone 6,5: Lotta come un leone contro la difesa della Juventus, è l’ultimo dei suoi ad arrendersi.

Latest Posts

Don't Miss