SHARE
Lucioni
Foto da Twitter: @Sport_Mediaset

Il Benevento è la cenerentola di questa Serie A 2017/2018. La squadra giallorossa sta passando un difficilissimo inizio di stagione. Dopo aver subìto cinque sconfitte nelle prime cinque sconfitte ed essere per ora, fanalino di coda di questa Serie A, per la squadra di Baroni è sorta una complicanza non da poco, come se non bastasse la situazione attuale. È notizia delle ultime ore un clamoroso caso di doping nientemeno che per il capitano della squadra Fabio Lucioni. Il difensore del Benevento sarebbe stato trovato positivo all’antidoping nel test effettuato al termine della partita persa contro il Torino nell’ultimo turno di campionato. È una notizia che stupisce tutto l’ambiente beneventano, oltre che quello di tutta la Serie A e che potrebbe costare al giocatore addirittura quattro anni di squalifica. Lucioni, oltre a esser stato un pilastro della squadra di Baroni fino alla storica promozione in Serie A, è un vero e proprio simbolo per tutti i tifosi delle streghe. La sua squalifica potrebbe ripercuotersi non solo dal punto di vista tecnico per la squadra, ma anche dal punto di vista emotivo e di coesione di gruppo. Per il Benevento dunque si prospettano tempi duri non solo per i deludenti risultati sportivi della squadra, ma anche per questa brutta faccenda che coinvolge proprio il capitano della squadra.