domenica, Dicembre 5, 2021

Latest Posts

De Rossi si prenota:” Mi piacerebbe allenare la Roma”

Daniele De Rossi ha passato gran parte della sua carriera calcistica a fare le veci di Totti, venendo così nominato da stampa e tifoseria “capitan futuro”. Oggi De Rossi, 34 anni e attuale capitano, dichiara in una lunga e riflessiva intervista al Corriere dello Sport i suoi piani futuri. In primis, la sua permanenza giallorossa: “Non lo so, io ho sempre pensato che sarebbe bello chiudere in giallorosso. Vorrei vivere, con le dovute proporzioni, quello che ha vissuto Totti lo scorso 28 maggio. Sarebbe bello un saluto così intenso con i romani. Ma avverto anche una forte attrazione per un’altra esperienza, e poi 16 anni a Roma sono 32 da qualsiasi altra parte. Fisicamente sto bene, ma spesso la pressione è eccessiva. Mi piacerebbe vivere un’esperienza lontano. Per un certo momento l’ho pensato, poi non me la sono sentita di tradire la città e i tifosi”. E spunta anche una clamorosa ipotesi da allenatore: ” “So che devo cominciare a pensarci con anticipo, ho avvertito questa cosa con Francesco. So che tra poco sarà anche il mio turno, vorrei fare programmi a lungo termine. Vorrei restare nel mondo del calcio, però poi subentra la domanda “Che faccio?”, oppure “Ti piacerebbe fare l’allenatore?”. Questa domanda me la pongo molto spesso ultimamente, e la risposta è sì. Ho avuto allenatori che mi hanno affascinato moltissimo nella mia carriera, come Conti e Spalletti, capaci di farsi capire dai propri giocatori. Spesso, la fortuna dei giovani la fanno proprio i tecnici.” In chiusura De Rossi analizza anche il capitolo della Nazionale, i cui discorsi di qualificazioni al Mondiale sono ancora apertissimi: “La paura di non qualificarsi al Mondiale deve spingerci a fare di più nei Playoff. Per noi sarà come la finale della Coppa del Mondo. Servono queste due finali prima di andarcela a giocare in Russia.”

Latest Posts

Don't Miss