SHARE
Spal-Napoli
Foto da Napoli-zone.it

Sul prato dello stadio ‘Paolo Mazza’ alle ore 18 si disputa l’attesissimo incontro Spal-Napoli. La partita è un vero e proprio evento per la città di Ferrara che è stata blindata e che ha disposto diverse misure di sicurezza per garantire uno spettacolo tranquillo per entrambe le tifoserie. Le situazioni delle due squadre sono diametralmente opposte: La Spal dopo 5 giornate ha raccolto 4 punti vincendo 1 gara (Spal-Udinese), pareggiandone 1 (Lazio-Spal ) e perdendone 3 (Inter, Cagliari e Milan). Il Napoli invece è sulle ali dell’entusiasmo con 5 vittorie su 5 partite e un gioco spettacolare realizzato dalla squadra di Sarri. Nelle partite contro Verona, Atalanta, Bologna, Benevento e Lazio il Napoli ha sempre dominato segnando molti gol e per ora è a pieno titolo primo in classifica a punteggio pieno. L’esito della partita sembra quasi scontato, ma c’è da tenere conto anche del fatto che la Spal anche se ha raccolto pochi punti, è stata una squadra che ha dato molto filo da torcere ad avversarie sulla carta molto più organizzate ed esperte come per esempio Inter e Milan che sono riuscite a vincere non senza faticare e la Lazio di Inzaghi che si è accontentata di un pareggio. Per questa partita è difficile che mister Semplici possa recuperare gli infortunati Meret, Floccari, Oikonomou e Della Giovanna. Rientra invece Luca Rizzo. Per Sarri invece sono tutti a disposizione ad eccezione di Chiriches, il quale sarà sostituito da Tonelli.

Spal-Napoli: Le formazioni

Spal: in attesa

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam, Zielinsky, Diawara, Hamsik, Callejòn, Mertens, Insigne. All. Sarri