SHARE
Perotti
Foto da: giallorossi.net

C’è un termine che è entrato nell’uso comune quando si parla di calcio giocato ed è quello che si riferisce ad un giocatore specializzato nel realizzare i tiri dal dischetto, massima punizione per la squadra che li subisce: il rigorista. Questo termine è nato in ambito mediatico e non è mai esistita una vera e propria classifica ufficiale in base alla percentuale di rigori realizzati. Di solito però, si tende ad evidenziare se un giocatore è considerato “infallibile dal dischetto” o “vero e proprio rigorista”. La figura del rigorista è andata ad affermarsi sempre di più nel corso degli anni fino a giungere al giorno d’oggi in cui normalmente per ogni squadra sono nominati addirittura due o tre rigoristi in base a gerarchie scelte dal mister. Ad esempio il Milan totalmente rinnovato ha addirittura tre rigoristi che si alternano ad ogni partita: Kessie, Ricardo Rodriguez e Kalinic. Tra i giocatori di Serie A, uno dei rigoristi più infallibili è l’argentino Diego Perotti che da quando è approdato in Serie A non aveva mai sbagliato realizzando 9 reti su 9 rigori. Oggi però, questo record si è clamorosamente interrotto: nel corso della partita della Roma contro l’Udinese quando ha tirato il rigore con la consueta calma e freddezza, ma il pallone si è stampato sul palo, interrompendo una serie positiva che andava avanti da anni per Perotti. Volendo stilare una top 5 dei rigoristi che hanno realizzato più tiri dal dischetto, troviamo nomi molto noti di ex giocatori: al quinto posto c’è Antonio Di Natale ex capitano dell’Udinese che ha segnato nel corso della sua carriera 33 rigori. Al quarto posto Giuseppe Signori, ex giocatore di Foggia, Bologna, Lazio e Sampdoria che ha realizzato 44 tiri dal dischetto. Sul podio, al terzo posto, si accomoda la leggenda della Juventus Alex Del Piero capace nel corso della carriera, di realizzare 50 rigori. Al secondo posto il ‘Divin Codino’ Roberto Baggio che durante la sua militanza con Fiorentina, Juventus, Milan, Bologna, Inter e Brescia ha segnato 66 rigori. Al primo posto c’è un’altra leggenda del calcio italiano che ha appeso gli scarpini al chiodo al termine della passata stagione: Francesco Totti. L’eterno capitano giallorosso ha segnato ben 71 gol. Tutti con la maglia della Roma. Perotti è avvisato…