mercoledì, Dicembre 1, 2021

Latest Posts

Spal-Napoli 2-3, Ghoulam fa il Roberto Carlos per Sarri

Il secondo anticipo pomeridiano del sabato riguardante la sesta giornata di Serie A vede il Napoli mantenere la vetta della classifica: sesta vittoria consecutiva in campionato – prima volta nella storia per i partenopei – e punteggio pieno dopo una partita combattutissima in casa della Spal. La squadra di Semplici ha dimostrato ancora una volta di meritare ampiamente la massima categoria ma i singoli del Napoli hanno fatto la differenza.

Ecco cronaca, tabellino e pagelle di Spal-Napoli

Il primo tempo si rivela molto combattuto ma il meglio si concentra in appena un minuto: se al 14′ Schiattarella batte Reina anche per via di una disattenzione di Maksimovic a inizio azione, nel minuto successivo Insigne pareggia subito i conti regalandosi il secondo gol in questo campionato. Nel secondo tempo li Napoli parte subito in maniera molto aggressiva, imponendo il proprio gioco offensivo, anche se la Spal prova spesso a rendersi pericolosa in ripartenza. Gli azzurri cercano la carta della conclusione da fuori con Zielinski e Diawara, poi Sarri si gioca il 4-2-3-1 con Milik in campo ma a segnare è Callejon, che sfrutta un meraviglioso cross di Ghoulam per insaccare in porta. Inaspettatamente però Viviani fa 2-2 su punizione con un Reina non impeccabile, poi è ancora Ghoulam a mettere la parola fine al match con un grande coast to coast concluso col gol. Spal-Napoli termina dunque 2-3: grande prestazione dei padroni di casa ma i punti vanno agli ospiti, che però potrebbero di nuovo perdere Milik per lungo tempo dopo l’uscita anticipata dal campo.

Tabellino Spal-Napoli

FORMAZIONI
SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe (66′ Vaisanen); Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora (81′ Rizzo), Costa; Antenucci, Borriello (86′ Paloschi). All. Semplici

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (70′ Milik), Diawara, Hamsik (61′ Allan); Callejon, Mertens (75′ Rog), Insigne. All. Sarri

AMMONITI: Salamon, Viviani, Schiattarella (S) – Insigne, Diawara (N)

MARCATORI: 14′ Schiattarella (S), 15′ Insigne, 72′ Callejon (N), 78′ Viviani (S), 83′ Ghoulam (N)

ARBITRO: Mariani

Pagelle Spal

Gomis 6,5 – Attento su un paio di situazioni nel primo tempo, non sembra colpevole sui gol subiti ma si esibisce anzi in ottime parate durante il match

Salamon 5,5 – Nel primo tempo fa molta fatica, guadagnandosi un cartellino giallo. Nella ripresa però è autore di un paio di salvataggi abbastanza importanti, anche se rischia spesso la seconda ammonizione

Vicari 6,5 – Guida la difesa in maniera impeccabile per tutto il match, dimostrandosi un leader del reparto in ogni possibile sfaccettatura. Si difende bene dagli assalti di Mertens

Felipe 6 – Nonostante l’età il difensore ex Udinese è ancora un giocatore di garanzia, anche se fisicamente non sembra proprio al massimo della condizione (e l’infortunio lo testimonia)

dall 66′ Vaisanen 6 – Si segnala soprattutto per un bel recupero su Callejon nel finale di partita. Sostituisce egregiamente Felipe

Lazzari 6 – Non la partita bellissima mostrata contro l’Inter ma il ragazzo ha molta sostanza e viaggia sicuramente bene sulla fascia di competenza

Schiattarella 7 – Sicuramente il migliore in campo della Spal: segna, corre, lotta e dà il suo contributo praticamente in ogni zona del campo

Viviani 6 – Impostare contro il Napoli è già un’impresa, lui spesso si rivela abbastanza nervoso e viene anche caricato di un cartellino giallo. Si riscatta però totalmente con la punizione del momentaneo pareggio

Mora 6 – Solita partita di sostanza per il capitano della Spal, che si propone spesso anche tra le linee difensive degli avversari con buon costrutto

dall’81’ Rizzo s.v.

Costa 5,5 – Un po’ meno timido del compagno di fascia, riesce a mettere in mezzo qualche pallone con discreta pericolosità per la difesa del Napoli. Ha però il demerito di tenere in gioco Callejon sull’azione dell’1-2

Antenucci 6,5 – Da una sua idea nasce il gol casalingo. Nel secondo tempo si dedica soprattutto al pressing offensivo, sacrificandosi molto

Borriello 5,5 – Fa a sportellate con Maksimovic e spesso vince. Fa a sportellate con Koulibaly e spesso perde. Nel mezzo una prestazione anonima

dall’86’ Paloschi s.v.

Pagelle Napoli

Reina 5 – Non deve praticamente mai compiere parate nel corso della partita ma subisce due gol. Grandissime responsabilità soprattutto sul secondo.

Hysaj 6,5 – Rispetto ad altre partite spinge di più in attacco e al contempo sembra abbastanza attento in difesa, così come nei passaggi ai compagni

Maksimovic 5 – Sicuramente l’anello debole della difesa azzurra di oggi: sempre impacciato, spesso soffre Borriello e ha grosse responsabilità sul gol subito.

Koulibaly 6,5 – Prestazione molto solida, come la maggior parte di quelle già viste in questo inizio di stagione. Sembra essere arrivata finalmente la maturazione per lui

Ghoulam 7,5 – Ormai è un giocatore totalmente diverso rispetto a quello che arrivò a Napoli nell’era Benitez. Mette in mezzo un pallone di platino per Callejon col suo mancino sempre più vellutato, poi risolve la partita con un’azione personale fantastica

Zielinski 5,5 – Sia nel primo che nel secondo tempo si dimostra abbastanza fumoso. Deve ancora trovare continuità e si vede benissimo

dal 70′ Milik 5,5 – Ha due ottime occasioni per chiudere il match in momenti diversi ma si fa sempre stoppare da Gomis, male per un attaccante come lui. La paura è che possa avere un altro grave infortunio al ginocchio

Diawara 5,5 – Inizia molto bene entrambe le frazioni, sparendo però progressivamente dal campo con il passare dei minuti di gioco

Hamsik 5,5 – Si notano piccoli miglioramenti rispetto alle prestazioni precedenti ma il vero slovacco forse non è ancora mai sceso in campo in questo campionato

dal 61′ Allan 6 – I suoi inserimenti sono sempre pericolosi per la Spal, prova anche un paio di conclusioni senza impensierire troppo il portiere

Callejon 7 Un assist e un gol: è ancora lui il giocatore più in forma del Napoli, anche se oggi è costretto a scendere dal gradino più alto del podio a causa di un sontuoso Ghoulam

Mertens 6 – Non brillante come in altre occasioni ma si costruisce un paio di tiri che però vedono protagonista Gomis, soprattutto nel secondo tempo

dal 75′ Rog 5 – Entra e causa ingenuamente la punizione che porta al pareggio di Viviani, non l’impatto sperato da Sarri. Fortunatamente per lui il Napoli la recupera

Insigne 6,5 – Nel primo tempo è il migliore del Napoli e il gol lo testimonia. Resta sempre nel vivo del gioco ma senza alzare a un livello straordinario la sua prestazione

Latest Posts

Don't Miss