Tumminello, l’esito dell’infortunio fa piangere i fantallenatori

Tumminello, l’esito dell’infortunio fa piangere i fantallenatori

Quella al Crotone doveva essere la prima vera grande stagione da protagonista per Marco Tumminello: il giocatore di proprietà della Roma avrebbe dovuto affrontare con attenzione e bontà la prima stagione altrove, per l’appunto con la maglia dei calabresi. Purtroppo però la realtà dei fatti rischia di essere ben diversa da come la si aspettava: l’attaccante ha subito un infortunio molto pesante che, di fatto, pone fine alla quasi totalità della stagione 2017-2018.

Tumminello va ko: starà fuori per mesi, stagione finita?

Come Arek Milik, infatti, anche per Tumminello è stata confermata la rottura del legamento crociato, in questo caso addirittura completa. L’infortunio contro il Benevento era parso subito serio, tanto da costringere Nicola a sostituire il calciatore dopo pochi minuti di gioco. E la diagnosi è arrivata impietosa ad abbattersi sul ragazzo, che come il suo pari ruolo del Napoli sarà operato oggi a Villa Stuart dal Professor Mariani, ormai espertissimo in questa tipologia di infortunio. Il ragazzo si è mostrato comunque con un atteggiamento positivo sui social, pubblicando una foto di sé stesso con la didascalia “Ma chi mi ammazza”. Resta però evidente come l’infortunio sia grave e di quelli pesanti: Tumminello dovrebbe restare fuori almeno per 5-6 mesi, perdendo così la maggior parte della stagione con il Crotone. Nicola inoltre dovrà dunque affrontare almeno metà campionato con una soluzione offensiva in meno per la sua squadra. Tutti scontenti dunque, anche i fantallenatori che avevano creduto nell’attaccante di scuola Roma come possibile sorpresa di quest’annata. Vedremo come Tumminello saprà superare questo tipo di avversità fino al suo ritorno in campo, che possa essere col Crotone o magari con la maglia della Roma.