Cristiano Ronaldo vuole batter cassa. Il Real Madrid resiste

Cristiano Ronaldo vuole batter cassa. Il Real Madrid resiste

Cristiano Ronaldo vuole battere l’ennesimo record. Dopo aver realizzato 411 gol in 400 partite, aver confezionato 111 assist per i compagni e realizzato ben 42 triplette con la maglia del Real Madrid, l’asso portoghese non si accontenta e ha chiesto al Real Madrid un adeguamento del suo stipendio, per altro già ricchissimo. La decisione di migliorare ulteriormente il suo guadagno è dovuta anche ad una strategia in risposta ai clamorosi trasferimenti estivi che hanno portato giocatori del calibro di Neymar e Mbappè al PSG dove i due hanno aumentato sensibilmente i propri salari, oltre che all’eterna sfida con il rivale di sempre Lionel Messi, che ha da poco rinnovato il suo contratto con il Barcellona e ritoccato anch’egli le già mostruose cifre che percepiva. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo AS, molto vicino alle vicende del Real Madrid, Ronaldo avrebbe chiesto alla dirigenza blanca un compenso di 25 milioni a stagione, cifra che lo collocherebbe ai vertici della classifica come giocatore più pagato. Il club di Madrid per ora però, non sembra intenzionato a cedere alle richieste del fenomeno con la maglia numero 7, e anzi, ha fatto intendere che non ha impostato questa faccenda come prioritaria, preferendo risolvere prima altre questioni come per esempio il rinnovo contrattuale di un altro giocatore fondamentale per tutto il madridismo: Il capitano Sergio Ramos. Difficile ipotizzare come questo braccio di ferro possa risolversi, attualmente però, pare non ci siano le condizioni minime sufficienti per accogliere la richiesta di Ronaldo, il quale potrà sempre consolarsi con il premio FIFA The Best, che verrà consegnato il prossimo 23 ottobre a Londra e che quasi sicuramente finirà nelle mani del portoghese. ¡Animo, Cristiano!