Ancelotti- Bayern: presentate le dimissioni alla dirigenza

Ancelotti- Bayern: presentate le dimissioni alla dirigenza

Dopo la pesante sconfitta contro il Psg in Champions League Rummenigge aveva detto “Bisogna che uqalcuno paghi le conseguenze”. Quel qualcuno è Carlo Ancelotti. All’ora di pranzo era in corso nella sede del Bayern Monaco una riunione straordinaria dei massimi vertici del club: scopo della riunione l’analisi dell’attuale situazione della squadra e il rapporto dei giocatori con Ancelotti. Eppure secondo l’emittente Espn è stato proprio il tecnico italiano a rassegnare le dimissioni da allenatore dei bavaresi. Ancelotti lascia quindi la panchina del Bayern Monaco in un periodo in cui nulla era andato per il verso giusto se non qualche vittoria in campionato e la prima nell’esordio in Champions League: re Carlo mette la parola fine sul suo rapporto con i bavaresi dopo una stagione e poco più. Sempre secondo la testata il club dovrebbe averle accettate e nel pomeriggio, dopo ulteriori riunioni da parte della dirigenza del Bayern ci dovrebbe essere una conferenza stampa in cui Rummenigge e gli altri spiegheranno l’attuale situazione del club. Come si era già sparsa la voce, il possibile sostituto ad interim dovrebbe essere Willy Sagnol, già collaboratore tecnico di Ancelotti. Evidentemente l’ex allenatore del Real Madrid e del Milan non ha retto la pressione degli ultimi giorni e la débâcle pesante di ieri sera a Parigi deve aver definitivamente fatto decidere Ancelotti sul suo futuro. Come detto, nelle prossime ore si aspetta il comunicato ufficiale del club. Dal canto loro i giocatori avevano fatto emerge i propri malumori sulla gestione di Ancelotti e sempre secondo Robben e compagni la squadra non avrebbe gradito nè alcuni moduli né determinate scelte tecniche. Evidentemente la questione-Muller deve aver influito nell’accanimento contro il tecnico italiano.