SHARE
qualificazioni mondiali 2018 risultati

Ormai la maggior parte dei verdetti è arrivata. Sono infatti già 23 le squadre qualificate ai prossimi Mondiali. Saranno gli spareggi e l’ultima giornata dei gironi africani a completare il tabellone. Ma può essere già tempo di bilanci e non vi è alcun dubbio sul fatto che la prima cosa che salta all’occhio è la presenza di tantissime stelle tra le Nazionali che non sono riuscite a qualificarsi. A dominare ovviamente olandesi e cileni. Ecco la top 11 degli esclusi dalla rassegna iridata.

DA OBLAK A DZEKO, ECCO LA TOP 11

In porta lo sloveno portiere dell’Atletico Madrid Jan Oblak. In difesa a spiccare sono soprattutto gli olandesi, con il laziale Stefan De Vrij e il difensore del Southampton Van Dijk a formare la coppia centrale. Sulle fasce Alaba, che paga il livello non eccelso della sua Austria, e il capitano dell’Ecuador e del Manchester United Valencia. A centrocampo ecco gli “italiani” Miralem Pjanic e Marek Hamsik. A completare il reparto l’ex juventino Arturo Vidal. Tridente offensivo super per la top 11 degli esclusi: Bale, Aubameyang e Robben.

I PANCHINARI DELLA TOP 11

Tanta qualità anche in panchina, dove spiccano il portiere dell’Inter Handanovic e il suo compagno di reparto Cech. In difesa spiccano l’albanese del napoli Hysaj, l’olandese, in forza al Lione, Tete, Gary Medel e il laziale Senad Lulic. Non male nemmeno il centrocampo, con Strootman, Raamsey e l’armeno del Manchester United Mkhitaryan. Ma è ancora una volta l’attacco a farla da padrone: Ecco infatti i romanisti Dzeko e Schick e il cileno Sanchez. Insomma, sono davvero tante le stelle che i Mondiali li guarderanno dalla tv.