SHARE
Icardi
La tripletta di Mauro Icardi nel derby di San Siro Fonte@Inter twitter ufficiale

A San Siro nell’anticipo di questa decima giornata infrasettimanale di Serie A l’Inter ospita una delle squadre più in forma e più vivaci del nostro campionato: la Sampdoria di Giampaolo. I nerazzurri sono reduci dall’ottimo pareggio esterno di sabato contro il Napoli per 0-0, in una partita che forse ha dato la definitiva dimensione degli obiettivi della squadra di Luciano Spalletti, con l’Inter seconda in classifica in grado di tenere botta contro la squadra più in palla del campionato e con diverse occasioni per andare a vincerla. La Sampdoria al momento non è certo da meno: è sesta in classifica a 17 punti, con una partita ancora da giocare contro la Roma. I blucerchiati vengono da una roboante vittoria per 5-0 contro il Crotone, in cui la squadra ha anche dimostrato di avere una rosa piuttosto lunga per arrivare fino in fondo a proporsi come sorpresa della stagione: Gaston Ramirez è stato lasciato in panchina in favore di Caprari, a centrocampo ha giocato titolare Linetty che è alla seconda rete consecutiva in due giornate e fino a questo momento era stato un comprimario. Persino una seconda linea “pura” come Kownacki, polacco classe ’97, al suo ingresso in campo è riuscito ad andare in gol. Dell’eterno Quagliarella mister Giampaolo ha detto: “fa i movimenti che gli chiedo molto meglio di come io li abbia pensati”. Insomma, ci aspetta una partita che potrà dire molto sul campionato e sulle ambizioni delle due squadre, soprattutto dal punto di vista del gioco. Andiamo a vedere le scelte degli allenatori con le formazioni ufficiali.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. All.: Giampaolo.

SHARE