SHARE
Lazio-Napoli tabellino pagelle
FONTE: @sscnapoli

Si dice spesso che per vincere nel calcio la miglior difesa sia l’attacco. Vero, così com’è reale il fatto che meno gol si prendono e più c’è possibilità di vincere le partite che contano. E, ovviamente, per concludere questo mini discorso non possiamo che affermare come sia fondamentale prendere poche conclusioni in porta per poter subire meno reti. Partendo da questa basilare quanto banale informazione, possiamo porci una domanda interessante: quali squadre sono state in grado – almeno finora – di subire meno tiri nello specchio della porta? Tenendo conto dei cinque campionati europei più importanti e delle statistiche di Opta Paolo, è stato facile stilare una Top 5

Cinque le squadre che subiscono pochi tiri quest’anno

Al quinto troviamo la prima squadra italiana di questa mini classifica, la Juventus. Nonostante abbia perso Bonucci e, di conseguenza, stia vedendo depotenziata la sua difesa (anche a causa dell’invecchiamento di alcuni suoi interpreti), la fase difensiva della Vecchia Signora resta sempre un punto di riferimento in Italia e in Europa. Nelle prime 9 gare di campionato, infatti, la Juve ha subito solo 24 tiri in porta, da cui sono scaturiti 9 gol per gli avversari. La media è, dunque, di un gol subito a partita. Il Barcellona invece dopo una stagione molto mediocre l’anno scorso pare aver risolto anche i problemi difensivi: rispetto alla Juventus i blaugrana hanno subito un tiro in meno (23) ma anche 6 segnature (soltanto 3 le reti incassate in Liga). Al terzo posto, un po’ a sorpresa, troviamo il Tottenham: ogni anno che passa Pochettino sembra essere sempre più pronto per l’approdo in una big e anche statistiche del genere lo confermano. Gli avversari in Inghilterra hanno inquadrato la porta del Tottenham in appena 21 occasioni, con i londinesi che hanno subito in totale 6 reti. Al secondo posto (ma decisamente più staccato) troviamo la seconda e ultima squadra italiana della graduatoria: il punto debole del Napoli negli ultimi anni è sempre stata la difesa ma quest’anno la tendenza sembra essere cambiata. Gli azzurri hanno concesso soltanto 16 tiri in porta in 9 gare di campionato, prendendo a stento 5 reti. La palma del vincitore va però all’unica squadra che, per adesso, ha mostrato di essere nettamente superiore rispetto a quella di Sarri: il Manchester City di Guardiola ha concesso solo 14 tiri di cui 4 tramutati in gol per gli avversari. Un dominio incontrastato che sembra porre l’ex allenatore di Bayern e Barcellona come favorito per tutte le competizioni a cui sta prendendo parte. Le statistiche spesso vanno prese con le pinze ma subire pochi tiri è il primo passo per avvicinarsi a un trofeo. Perché spesso, al di là di tutto, la miglior difesa è…la difesa.

SHARE