martedì, Gennaio 25, 2022

Latest Posts

Genoa, Izzo risponde agli insulti: “Ho solo fatto gol al Napoli”

Armando Izzo domenica è andato in gol contro la squadra della sua città, il Napoli, che è anche la sua squadra del cuore. Qualche tifoso napoletano ha visto in questo gesto una mancanza di rispetto. Il giocatore ha quindi subito un mini-processo mediatico fatto più che altro di toni molto duri, ma gli esiti della sua risposta ci danno l’occasione per riflettere su alcune situazioni di questo genere. Izzo ha scelto la via più diretta e più puntuale con la modernità per la sua “difesa”: i social network. Queste le parole che accompagnano la foto postata della partita contro il Napoli: “Sono giorni che continuano ad arrivarmi messaggi offensivi dalla gente della mia città. E questo perché ho fatto gol… Semplicemente sono un professionista e faccio sempre il mio dovere. Non ho esultato e non ho gioito, ho raccolto la palla e alzato le mani al cielo per dedicarlo al mio papà… E lo rifarei altre mille volte. Sono deluso e amareggiato per tanta cattiveria gratuita… Complimenti al Napoli una grande squadra che gioca un grande calcio”.

izzo risponde agli insulti
Questa la foto postata da Izzo sul proprio profilo. Fonte: Facebook Armando Izzo

Izzo fa bene a rispondere, ma ci sono tifosi e tifosi

È chiaro che Izzo si senta in dovere di rispondere se si sente attaccato e ne ha tutta la legittimità, così come è chiaro che non si debba nemmeno discutere per convincersi che gli insulti al difensore del Genoa siano del tutto immotivati e fuori da ogni logica. Una cosa su cui però merita soffermarsi almeno un attimo è come moltissimi siano intervenuti in sua difesa non appena appresa la vicenda. Nulla di strano: significa che c’è ancora qualcuno che utilizza la testa per pensare. Però capita spesso in occasioni come questa che si enfatizzino gli eventi al punto da non vedere il lato buono della medaglia, che si generalizzi fino all’identificazione di un fanatismo disperato a tutta la categoria. E siamo fiduciosi che un giorno Izzo, o chi sarà al suo posto, non avrà persino bisogno di doversi esporre per chiarire una posizione che è già limpida di per sé. Armando fa il calciatore di professione, non il tifoso, chi non lo capisce non merita nemmeno parole spese sulla sua ignoranza.

Latest Posts

Don't Miss