mercoledì, Gennaio 19, 2022

Latest Posts

Eder rinnova con l’Inter: scelta di vita (e di carriera)

Una notizia a tratti inattesa arriva dal mondo Inter: Eder, attaccante naturalizzato della Nazionale italiana, ha infatti rinnovato il suo contratto con la squadra nerazzurra fino al 2021. Un rinnovo che consentirà dunque all’attuale vice Icardi di vestire la maglia dell’Inter ancora per molti anni, nonostante le poche partite giocate nelle scorse stagioni a causa della folta concorrenza. Una scelta che a tratti potrebbe sembrare quasi un autogol ma che, evidentemente, per Eder presenta più benefici che aspetti negativi.

Eder rinnova con l’Inter: pro e contro

Arrivato nella Milano nerazzurra nel gennaio del 2016, Eder si sta fondamentalmente accontentando di fare la riserva di Icardi per i prossimi anni. Apprezzato nonostante le poche presenze sia da Pioli che da Spalletti, il ragazzo ha sempre fatto il suo dovere al momento dell’ingresso in campo ma la scelta di restare all’Inter implica una rinuncia quasi totale alle speranze di titolarità nelle prossime stagioni. Un rinnovo che assomiglia tantissimo a una scelta di vita – Eder ha 30 anni e la sua carriera si avvia a una fase teoricamente calante – ma soprattutto un’oculata scelta calcistica, cioè quella di restare in un grande club seppur da riserva. Apprezzato anche da Conte e Ventura in virtù della sua sagacia tecnica e tattica, probabilmente Eder in altre squadre di medio-bassa classifica farebbe il titolare a mani basse. La decisione di privilegiare l’Inter può essere letta come una volontà di provare a mantenere la Nazionale anche attraverso il blasone del club per cui è impegnato, sfruttando le occasioni che potranno arrivare in questo campionato. D’altro canto, anche per l’Inter mantenere una pedina come Eder può riservare aspetti positivi: giocatore che già conosce l’ambiente e il campionato, che ha maturato esperienza negli anni, sempre pronto a lavorare in silenzio e a mettersi a disposizione della squadra. Aspetti da non sottovalutare che la società ha deciso di premiare in maniera, se vogliamo, anche abbastanza sorprendente. L’avventura interista di Eder dunque continua: solo il tempo dirà se l’italo-brasiliano avrà fatto la scelta giusta.

Latest Posts

Don't Miss