mercoledì, Dicembre 1, 2021

Latest Posts

Arsenal-Tottenham 2-0, un super Sanchez trascina gli uomini di Wenger

Arsenal-Tottenham 2-0. I Gunners superano la squadra di Pochettino grazie ai gol, entrambi nel primo tempo, di Mustafi e Sanchez. Ed è proprio il cileno il grande protagonista del match. Una vittoria meritata e costruita soprattutto nei primi quarantacinque minuti. Inutili le mosse nella ripresa del tecnico argentino, che non hanno cambiato il volto a un match già perfettamente indirizzato e ben gestito dai padroni di casa. L’Arsenal si rilancia, mentre il Tottenham perde tre punti importanti nella corsa al titolo. Il City, impegnato oggi sul campo del Leicester, potrebbe allontanarsi sempre di più.

ARSENAL-TOTTENHAM 2-0, IL MEGLIO E IL PEGGIO

ARSENAL

OK

SANCHEZ – Il cileno è il man of the match. Realizza il raddoppio con un destro chirurgico da posizione ravvicinata. Sempre nel vivo della partita e delle azioni più importanti. Insomma, un vero trascinatore.

MUSTAFI – Ha il merito di sbloccare il match, ma soprattutto di annullare Kane. Una partita perfetta per il difensore tedesco.

WENGER – Oggi il tecnico dell’Arsenal le ha davvero azzeccate tutte. Approccio della partita e gestione impeccabili.

KO

SE FOSSE ARRIVATO UN GOL… – I Gunners hanno gestito bene il match, ma la sensazione è che se fosse arrivato un gol la partita si sarebbe potuta riaprire. Il tris sarebbe stato forse utile per chiudere i conti.

TOTTENHAM

OK

ERIKSEN – L’unico a salvarsi della squadra di Pochettino. Colpisce il palo esterno, prova a prendere in mano la squadra ed è l’ultimo a mollare.

KO

KANE – Un fantasma. L’ombra di sé stesso. Ha poche occasioni e le butta tutte al vento. Il cambio è la naturale conseguenza di una prestazione a dir poco opaca.

L’APPROCCIO – Il 2-0 a fine primo tempo fa capire che al Tottenham oggi è mancato l’approccio al match. Era un’importante prova di maturità e non è stata superata.

ARSENAL-TOTTENHAM 2-0, IL TABELLINO

Arsenal (3-4-2-1): Cech; Koscielny, Mustafi, Monreal; Bellerin, Ramsey, Xhaka, Kolasinac; Ozil (dal 84′ Iwobi), Sanchez; Lacazette (dal 73′ Coquelin). All. Wenger. A disposizione: Ospina, Mertesacker, Wilshere, Welbeck, Maitland-Niles.

Tottenham (3-4-2-1): Lloris; Dier, Sanchez, Vertonghen; Trippier, Dembele (62′ Winks), Sissoko, Davies; Eriksen, Alli (dal 75′ Son); Kane (dal 75′ Llorente). All.: Pochettino. A disposizione: Vorm, Foyth, Aurier, Walker-Peters.

Marcatori: 37′ Mustafi, 42′ Sanchez

Ammoniti:  Sanchez, Xhaka,Mustafi, Kane,Nacho.

Latest Posts

Don't Miss