domenica, Novembre 28, 2021

Latest Posts

Consigli fantacalcio: 5 terzini da schierare per la 16/a giornata

Quando arriva dicembre, la maggior parte degli appassionati di fantacalcio è già con la testa a gennaio, agli scambi e all’asta di riparazione. A quattro mesi dall’inizio del campionato, infatti, l’accavallarsi di molte partite può portare con sé turnover imprevedibili e infortuni più o meno gravi che in molti casi decimano le formazioni dei fantallenatori. Non bastasse, siamo in un periodo di avvicendamenti in panchina e sovversione delle gerarchie, con il risultato che schierare la formazione è diventato un calvario. Proviamo allora a darvi una mano consigliandovi 5 terzini che, tra rientri e rilanci, possono fare bene in questa 16/a giornata di campionato.

5 terzini da schierare al fantacalcio

Lazio-Torino

Cominciamo da un nuovo “big” del ruolo di questa Serie A 2017/18: Adam Marusic. La Lazio giocherà lunedì sera contro il Torino, e il terzino biancoceleste avrà dalla sua parte un Molinaro che si prevede arrugginito. Liberato da eccessivi compiti di copertura grazie alla disposizione a 3 della difesa di Simone Inzaghi, può concentrarsi sulla fase offensiva quasi a tempo pieno e portare qualche bonus, contro un Torino che nell’ultimo periodo sta giocando con scarsa convinzione e poche idee.

Sassuolo-Crotone

Nelle 5 partite giocate con la difesa a 3, Bucchi aveva privilegiato nel ruolo di esterno basso di destra Pol Lirola, per poi preferirgli Gazzola una volta tornato alla linea a 4, date le difficoltà del terzino spagnolo in copertura e soprattutto nel fondamentale delle diagonali. Gazzola non ha avuto prestazioni esaltanti, dato l’apporto praticamente nullo alla manovra offensiva e le diverse sbavature anche in fase di ripiegamento. Nella prima partita della sua gestione Iachini ha schierato i neroverdi con un 3-4-3 che ha fruttato un netto 3-0 in favore della Fiorentina, scegliendo ancora nel ruolo l’italiano, forse con un po’ troppa prudenza. In un centrocampo a 4, tuttavia, non è pensabile che gli esterni siano esonerati da compiti offensivi se la squadra vuole rendersi in qualche modo pericolosa. Con il Sassuolo in piena crisi di gol (8 segnati in 15 partite) è probabile che Iachini questa volta ripeschi dalla panchina proprio Lirola per provare a dare un peso diverso alla spinta sulla fascia di destra: consigliamo quindi di schierare il terzino ex primavera della Juventus, che dovrà giocarsi tutte le carte a sua disposizione per riprendersi il posto e impressionare l’allenatore, facendo magari affidamento sulle proprie qualità fisiche per mettere una pezza su qualche eventuale mancanza difensiva. Contro il Crotone il Sassuolo non può permettersi una sconfitta come quella di Verona: Iachini avrà bisogno anche dei suoi assist e della sua progressione a campo aperto per questa importantissima sfida salvezza.

https://www.youtube.com/watch?v=5LdXb4zH99Q

Spal-Verona

Fin da inizio campionato la Spal di Leonardo Semplici ha manifestato un’identità ben definita, con uno sviluppo del gioco che passa per la maggior parte sulle fasce ben collaudate del suo 3-5-2. Lazzari è il titolare inamovibile sulla destra, mentre ultimamente Mattiello sembrerebbe aver trovato continuità a sinistra. Per fermare la risalita del campo dei ferraresi, allora, Pecchia potrebbe rivedere il consueto 4-3-3 in favore di un più congeniale 4-4-2, che creando densità sulle fasce costringerebbe gli esterni di Semplici a bloccarsi in copertura difensiva, specialmente quando a destra s’incolonneranno Ferrari, Romulo e Cerci, che prevedibilmente si allargherà spesso per ricevere. Con la sovrapposizione del terzino, il terzo centrale biancazzurro non basterà alla copertura della zona, e lo schieramento su cui Pecchia sembra aver virato potrebbe rivelarsi vincente. In un contesto tattico del genere, consigliamo Romulo, uno che non tradisce anche quando le cose vanno male. Potrebbe in aggiunta giocare esterno di centrocampo, con ancora maggiori compiti offensivi del solito: schieratelo.

Udinese-Benevento

È rientrato dall’infortunio e finalmente sembra che stia ritrovando i ritmi di un tempo: Widmer può ricominciare a fare la differenza nell’Udinese di Oddo. Con il nuovo allenatore, lo svizzero sta giocando ancora più avanzato, coperto dalla difesa a 3. Impossibile allora non consigliarlo in casa contro il Benevento, che nonostante il bel pareggio contro il Milan rimane l’ultima della classe da colpire. Bonus: impossibile, dato il momento di entusiasmo generale, non consigliare almeno un giocatore per la parte beneventana. Protagonista di una prestazione di grande rilievo contro il Milan è stato proprio un terzino, l’ex Carpi Letizia, che ha anche propiziato il gol di Puscas con una gran botta da fuori area. Si può mettere a Udine, dalla parte di un Alì Adnan spesso distratto in copertura.

Cagliari-Sampdoria

Nelle ultime due partite contro Lazio e Bologna non si è visto per infortunio Strinic, con Murru al suo posto che non ha convinto del tutto. Giampaolo in conferenza stampa ha detto di non  essere sicuro della sua tenuta fisica, ma se dovesse giocare andrebbe assolutamente schierato. Consigliato con una valida alternativa in panchina, per non rischiare di restare in 10.

Riepilogo terzini da schierare: Marusic, Lirola, Romulo, Widmer, Strinic. Bonus: Letizia.

Latest Posts

Don't Miss