domenica, Gennaio 23, 2022

Latest Posts

Atalanta, come sta il Borussia Dortmund avversario ai sedicesimi di EL

L’urna di Nyon ha sorteggiato il Borussia Dortmund come prossimo avversario dell’Atalanta ai sedicesimi di finale di Europa League. La gara d’andata si svolgerà il 15 febbraio in Germania alle ore 19, mentre il ritorno a Bergamo sarà esattamente una settimana dopo, il 22 alle 21.05. Certamente non è stato un sorteggio fortunato per i nerazzurri di Gasperini, qualificatisi con merito come primi nel proprio girone contro ogni pronostico, che affronteranno una grande esclusa dalla Champions in un raggruppamento di ferro con Tottenham e Real Madrid. Ma il Dortmund è ancora temibile come qualche anno fa? E quali sono le insidie che aspettano i bergamaschi nel prossimo turno?

Lo stato di forma del Borussia Dortmund

La Bundesliga non era iniziata nel migliore dei modi: 19 punti nelle prime 7 giornate, con 21 gol fatti e solo 2 subiti. Poi, più o meno in concomitanza con l’arrivo della Champions, è iniziato un lento declino: nelle successive otto giornate sono arrivati 3 soli punti, con annessa mazzata decisiva nel derby della Ruhr, in cui i gialloneri si sono fatti recuperare quattro gol dallo Schalke nella ripresa. Contemporaneamente, le cose non sono andate meglio in Europa: il Borussia ha chiuso il girone, pur molto difficile, con soli 2 punti, entrambi conquistati in due pareggi con l’APOEL Nicosia, e perdendo contro Real Madrid e Tottenham. Chiudendo a pari punti con l’APOEL, è passato comunque come terzo per differenza reti e quindi ai sedicesimi di Europa League, dove incontrerà l’Atalanta. La forma del Borussia è tutt’altro che eccelsa in questo momento, ma non è prevedibile come potrà trovarlo l’Atalanta fra due mesi e mezzo, dal momento che giusto due giorni fa è stato esonerato l’allenatore Bosz: al suo posto è arrivato Stoeger, esonerato dal Colonia una settimana fa, dopo aver racimolato soltanto 3 punti in 15 partite.

Punti di forza

L’uomo da tenere d’occhio sempre e comunque rimane Pierre Emerick Aubameyang, che ha segnato 12 gol in 13 presenze in campionato (più due assist) e 4 in 6 apparizioni in Champions, oltre che una nella Supercoppa e una tripletta in coppa di lega. Il Borussia gioca per lui e l’ex Milan continua a segnare gol importanti, anche quando le cose vanno male. Sulla trequarti la formazione tedesca resta una squadra di assoluto livello: oltre ai perennemente infortunati ReusGotze, rimangono a disposizione Kagawa, Shurrle, Pulisic e Yarmolenko. In generale si tratta di una compagine di primissimo livello, ma se non dovesse arrivare mentalmente tranquilla alla sfida contro l’Atalanta, allora Gasperini potrebbe avere la meglio sul piano tattico e riuscire in quella che comunque sarebbe un’impresa. Sarà importante, in questo senso, seguire i prossimi sviluppi con la nuova guida tecnica in panchina: al Colonia Stroeger ha alternato soprattutto 4-4-2 e 3-4-3, ma gli interpreti diversi a sua disposizione potrebbero spingerlo a utilizzare uno schieramento diverso. All’Atalanta non è andato benissimo questo sorteggio, ma certamente può giocarsela senza timori reverenziali.

Latest Posts

Don't Miss