lunedì, Novembre 29, 2021

Latest Posts

Marchetti nell’oblio: da erede di Buffon a desaparecido

Lunedì è ufficialmente iniziata l’avventura alla Lazio di Martin Caceres. L’uruguaiano è il rinforzo scelto dalla società biancoceleste per centrare l’obiettivo Champions. Il difensore ex Juventus, che ha disputato la prima parte della stagione al Verona, ha scelto il suo numero di maglia, il 22. Ai più attenti non sarà sfuggito che quello è sempre stato il numero di Federico Marchetti. Ed ecco che diventa più che lecito chiedersi che fine abbia fatto il portiere di Bassano del Grappa.

Marchetti, da paratutto a fuori rosa

Era il luglio del 2011 quando l’estremo difensore è sbarcato nella Capitale. Il passato era fatto di alti e bassi, di un Mondiale in Sudafrica giocato da titolare per l’infortunio di Buffon, ma anche di un duro scontro con il presidente del Cagliari Massimo Cellino, che lo costringe a stare fermo per un anno. Ma il buon Federico sembra non risentire dell’inattività e, nel giro di qualche mese, conquista anche i più scettici. Prestazione di alto livello, tra cui due incredibili contro la Juventus allo Stadium, con parate a dir poco eccezionali. Marchetti diventa un autentico muro tinto di biancoceleste, come dimostra la sua terza posizione nella classifica  dei portieri della Lazio con più minuti consecutivi d’imbattibilità. Dopo qualche problema fisico nella stagione 2013/2014, il portiere torna alla grande l’anno successivo con Pioli in panchina ed è tra i protagonisti dell’incredibile e inattesa qualificazione ai preliminari di Champions. Ma è a fine 2015 che le sue prestazioni iniziano a calare, causa anche qualche problema fisico. Il resto è storia recente, è la passata stagione. Marchetti viene scalzato dall’esplosione e dalla crescita esponenziale di Strakosha e viene relegato al ruolo di secondo portiere.

Quale futuro?

La versione ufficiale parla di continui problemi al ginocchio per il nativo di Bassano del Grappa, ma in estate la situazione è diventata molto più chiara. Niente ritiro e il giocatore finisce fuori rosa, anche perché colpevole di non aver accettato le offerte provenienti da diversi club di serie A, arrivate nel mercato estivo. Ma non se n’è fatto nulla e Marchetti ormai è un autentico desaparecido. Problemi fisici quindi, ma anche frizioni con la società e probabilmente qualche grave problema personale. La verità però è un vero e proprio mistero. L’unica certezza è che l’ex Cagliari all’età di 34 anni sarà svincolato, visto che il suo contratto con la Lazio scade a giugno 2018. E chissà che per lui, dopo un lungo periodo di buio, non possa riaccendersi la luce.

Latest Posts

Don't Miss