Spalletti lascia a casa Icardi: “Non è convocato per domani”

Spalletti lascia a casa Icardi: “Non è convocato per domani”

Alla vigilia del match di campionato tra Inter e Crotone è intervenuto in conferenza stampa Luciano Spalletti che ha subito svelato come riporta fcinternews.it: “Icardi non è convocato e quindi da casa non può giocare, ha questo risentimento muscolare ma non vogliamo rischiarlo. Emmers invece c’è”. Poi l’allenatore toscano parla dell’ultimo calciomercato: “Il vero smacco del mercato è non essere riuscito a proteggere i tifosi dalle false aspettative perché vengono trasformate in grandi delusioni, può crearsi un malessere verso i nostri colori. Oltre ad aggiungere confusione nella testa dei calciatori. Mi state facendo dire che ho chiesto calciatori e che non sono contento, ma con me non parlate e non sapete come sono io, quindi non raccontate alla gente cose che non sapete”. 

Inter, Spalletti pensa al Crotone

Ai microfoni di Inter Tv lo stesso Spalletti ha spiegato: “Non ci sono molte alternative, è chiaro che questi periodi succedono a tutte le squadre: è farsi il mazzo giornaliero che fa la differenza. Lavorando duramente nel day by day fa meno figo delle belle giocate, ma è la cosa più importante per ritrovare la strada del successo. Dobbiamo guardarci allo specchio senza maschera, bisogna lavorare in questo contesto e venirne fuori”. La gara di domani è fondamentale per la squadra nerazzurra come ha concluso, infine, il tecnico toscano per poter raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League: “Può sembrare semplice ma è l’essenza di tutto il discorso. Dobbiamo avere sane ambizioni, a volte ti mostrano tutto in modo differente. Abbiamo qualità e numeri per avere la sana ambizione della Champions. Tutti vogliamo arrivare in fondo con in mano questo obiettivo, è lì che si vede il calcio importante. Ci saranno momenti da superare, bisogna buttarsi dentro e trovare le soluzioni. Non dobbiamo aspettarci niente da nessuno ma realizzare le nostre aspettative e traguardi attraverso la consapevolezza delle nostre qualità e della nostra forza”.