SHARE

Il Milan cambia sponsor. Ora è ufficiale: a partire dal primo luglio la società rossonera ha annunciato una partnership pluriennale con la PUMA come riporta il sito ufficiale del club. Queste le dichiarazioni di Bjørn Gulden, Amministratore delegato di PUMA, che ha svelato: “Siamo molto orgogliosi di questa partnership con AC Milan. È uno dei club di maggior successo nella storia del calcio con un ampio seguito in tutto il mondo ed il team e i suoi fan mostrano il vero spirito del calcio. A mio avviso quella dei Rossoneri è una delle maglie più iconiche del calcio. Non vediamo l’ora che il prossimo capitolo di questo leggendario club venga scritto insieme a PUMA”. Anche Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ha commentato: “Esprimo particolare soddisfazione per l’annuncio di questa partnership con Puma, a cui siamo legati da reciproca stima e comune passione per i valori dello sport e del calcio. È un importantissimo brand internazionale, a cui saremo legati nelle prossime stagioni in un percorso strategico con l’auspicio e l’obiettivo di tagliare insieme nuovi e straordinari traguardi, fuori e dentro il campo”.

Milan, circa 15 milioni a stagione per l’accordo

L’accordo sarà formalizzato dal primo luglio, ma le cifre dell’operazione ancora non state rese note. Secondo indiscrezioni dell’ultim’ora il Milan dovrebbe incassare tra i 10 e i 15 milioni di euro a stagione con una somma inferiore rispetto alla partnership con Adidas che ha portato nel 2016 circa 20 milioni di euro come riporta l’edizione online de “La Gazzetta”. La società rossonera, infine, vestirà PUMA come altri club europei come Arsenal, Borussia Dortmund, Bordeaux, Newcastle e Rennes e come alcune Nazionali, tra cui Italia, Svizzera, Austria, Camerun e Repubblica Ceca.