SHARE
Fonte foto: sito Juventus.com

Sami Khedira sorprende tutti ed apre ad una sua possibile cessione. Il centrocampista tedesco, perno della Juventus e tra i calciatori più rappresentativi della Germania campione del mondo in carica, parla della possibilità di poter ritornare in Bundesliga in particolare, dopo la significativa esperienza vissuta con la maglia dello Stoccarda dal 2007 al 2010. Fu in quel triennio che il 30enne mediano teutonico riuscì a guadagnarsi le luci della ribalta ed a guadagnarsi la prestigiosa chiamata del Real Madrid, con cui ha giocato per 5 anni prima di passare a parametro zero alla Juventus nell’estate del 2015. E da allora anche in bianconero Khedira è riuscito spesso a fare la differenza, nonostante gli infortuni.

Khedira, la Juve si muoverà di conseguenza

“Non posso escludere un mio addio alla Juve – ha detto il giocatore durante un incontro con uno sponsor – se accadesse potrei ritornare a giocare nel campionato tedesco”. Il contratto di Khedira con i campioni d’Italia scadrà a giugno 2019 e poco o nulla si è mosso sul fronte relativo ad un eventuale rinnovo. D’altro canto la Juventus ha la necessità di ringiovanire il reparto e di affidarsi a gente in grado di fornire maggiori garanzie dal punto di vista fisico. Non a caso Emre Can sembra essere in predicato di legarsi al club piemontese a partire dal prossimo mese di giugno. Il 24enne attualmente in forza al Liverpool è in scadenza contrattuale e Marotta e Paratici hanno individuato in lui un possibile rinforzo di qualità, che dal punto di vista anagrafico potrebbe anche sposare un progetto tecnico a lunga scadenza.

Serve una svecchiata a centrocampo

La Juventus deve valutare le situazioni di alcuni tesserati: Marchisio potrebbe partire, così come Sturaro. Matuidi sarà certamente riconfermato ma anche lui è soggetto ad infortuni e Pjanic va verso i 28, cosa che ne fà un elemento di esperienza. Il ‘Pianista’ resterà comunque imprescindibile per la Juventus. Ma accanto a lui andranno messi giocatori più adatti per un discorso incentrato sul lungo periodo, oltre a Bentancur ed al futuro rientrante Pjaca.