Juventus-Atalanta, Allegri: “Higuain out, Bernardeschi rischia l’operazione”

Juventus-Atalanta, Allegri: “Higuain out, Bernardeschi rischia l’operazione”

Massimiliano Allegri presenta Juventus-Atalanta di domani in conferenza stampa a Vinovo. Primo argomento affrontato, le condizioni di Higuain e Bernardeschi. “Difficile che Gonzalo sia della partita dopo la botta subita. Non si è mai allenato e ha svolto solo allenamento differenziato. Per Bernardeschi dovremo valutare tra 20 giorni. Se la terapia conservativa ha sortito gli effetti sperati bene, altrimenti dovrà sottoporsi ad operazione. Per il resto Mandzukic, Dybala e Douglas Costa sono a disposizione per l’attacco. De Sciglio ha un problema all’adduttore e verrà anche lui valutato nei prossimi giorni. Sono tornati anche Matuidi, Barzagli e Howedes. Cuadrado invece è ancora lontano dal rientro”. Allegri parla di una soluzione tattica provata in settimana. “Ho sperimentato Dybala come prima punta, anche se con tutte queste partite ravvicinate tra le due sfide all’Atalanta, poi la Lazio ed il Tottenham, sarà impensabile far giocare Paulo tutte le volte per 90′. Ha bisogno di ritrovare la forma migliore. Ora siamo nel momento clou della stagione e ci serviranno tutti”.

Juventus-Atalanta, Allegri e lo strano paradosso

Sulla formazione da opporre domani all’Atalanta: “Saranno nell’undici titolare Pjanic e Matuidi di sicuro, il terzo è da valutare tra Marchisio, Sturaro e Bentancur. In merito a quest’ultimo, il futuro è dalla sua parte. Mi è piaciuta la mentalità che Rodrigo ha mostrato, si è calato al meglio nella realtà Juventus. Sono due anni che non va in vacanza ma non gli pesa”.  Sul duello scudetto col Napoli Allegri dice: “Noi siamo abituati a giocare ogni tre giorni, è così da anni. Perciò quando l’impegno del martedì o del mercoledì non c’è è come se venissimo da una lunga sosta. Non stacchiamo mai e questo paradossalmente può essere più un male che un bene, perché rischiamo di deconcentrarci”. In Juventus-Atalanta ci sarà il ritorno di Buffon in porta: “Ci sarà Gigi in porta, con Lichtsteiner a destra ed uno tra Rugani e Benatia al centro”.

“Con Marchisio nessun problema”

Allegri fa i complimenti all’Atalanta ed anche al Napoli nonostante le eliminazioni in Europa League. “I bergamaschi stanno disputando una grande stagione, e come gli azzurri, vorranno rifarsi. I bergamaschi hanno molte qualità, soprattutto fisiche. Ma nonostante ciò riescono anche a giocare molto bene. Hanno la possibilità di approdare in finale di Coppa Italia contro di noi, giocarci contro non è facile e dovremo dare il meglio”. Allegri spende qualche parola anche su Claudio Marchisio e sulla presunta polemica innescata sui social dalla moglie. “Non mi sono sentito tirato in causa dalle parole della sua consorte. E con il giocatore non ho avuto alcun confronto perché non ce n’è la necessità”.