Cagliari-Napoli, le formazioni ufficiali: Sarri sceglie i titolarissimi

Cagliari-Napoli, le formazioni ufficiali: Sarri sceglie i titolarissimi

Cagliari-Napoli chiuderà la 26/a giornata di Serie A: il posticipo di lunedì sera vedrà impegnata la capolista in terra sarda che affronterà l’ostica formazione di Lopez. L’allenatore del Cagliari ha, inoltre, ribadito di voler provare a fare uno sgambetto agli azzurri durante la conferenza di vigilia : Quando affronti le grandi squadre a volte giocare bene non basta. Adesso spero che sia arrivato il momento buono per fare punti. Il Napoli è una squadra da calcio spagnolo, il portiere è il primo a partecipare alla costruzione della manovra. Bisogna stare attenti, concentrati, sapendo che è una squadra che vince attraverso il gioco. Gli interpreti giocano insieme da anni, hanno qualità che non scopro certo io”. Sarri, invece, schiera i “titolarissimi” per superare i sardi.

Cagliari-Napoli, le scelte di Lopez e Sarri

Cagliari (3-4-1-2) Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan, Farago; Barella, Padoin, Joao Pedro, Lykogiannis; Han; Pavoletti. A disp.: Crosta, Rafael; Andreolli, Miangue; Caligara, Cossu, Deiola, Dessena, Ioniță; Céter, Giannetti, Sau. All.: Diego Lopez. Napoli (4-3-3) Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Mertens. A disp.: Sepe, Rafael, Tonelli, Maggio, Milic, Rog, Diawara, Zielinski, Machach, Ounas. All.: Maurizio Sarri. Arbitro: Giacomelli. Tv -Sky Calcio 1 e Supercalcio, Premium Sport. Precedenti: l’ultima sconfitta del Napoli a Cagliari risale al 2009. Finì 2-0 per i sardi grazie alle reti di Jeda e Lazzari. In 31 partite in Sardegna gli azzurri hanno collezionato 7 vittorie, 15 pareggi e 9 sconfitte realizzando 28 gol con 26 reti subiti. Nelle ultime sei sfide in terra sarda il Napoli ha incassato soltanto un gol [21 dicembre 2013 1-1 (9′ Nené, 19′ rig.Higuain)].