SHARE
Adriano Galliani, Milan - Fonte account Twitter AC Milan
Adriano Galliani, Milan - Fonte account Twitter AC Milan

Il Milan del duo Fassone-Mirabelli la scorsa estate si è reso protagonista di una campagna acquisti a dir poco faraonica. Tanti nuovi innesti arrivati a suon di milioni di euro che però solo in parte e sotto la gestione Gattuso stanno sortendo gli effetti sperati, come dimostra la semifinale di Coppa Italia vinta contro la Lazio ieri sera. Sono quindi ben lontani i tempi in cui il calciomercato Milan era gestito da Adriano Galliani a suon di colpi low cost o a parametro zero. Qualche anno fa proprio l’ex amministratore delegato rossonero avrebbe voluto portare al Milan un certo Anderson Miguel da Silva meglio noto come Nenè. Lo stesso ex attaccante del Cagliari ha parlato di un vecchio interessamento del Milan ai microfoni di Sky Sport: “Prima di andare al Cagliari, mi seguiva anche Adriano Galliani: il presidente Massimo Cellino però è scaramantico, ha visto la mia data di nascita che era uguale alla sua e mi ha voluto a tutti i costi”.

Calciomercato Milan, Nenè poteva arrivare in rossonero

Nenè Milan, un binomio che alla fine però non si è mai concretizzato proprio a causa del patron Massimo Cellino. Lo stesso Nenè ha parlato poi di un suo goal molto significativo a Gigi Buffon: “Era il mio primo anno in Italia e ho stupito tutti i compagni: quando parlo dei miei anni in Italia, tutti mi legano a quella rete. Quando feci gol contro la Juventus mi sono accorto che la mia vita era cambiata”. Nenè ha segnato 23 reti complessive in Serie A tra Cagliari ed Hellas Verona, trovando in Sardegna le sue migliori fortune. Ora l’avventura dell’attaccante brasiliano prosegue al Bari, con cui è andato a segno 3 volte in 17 presenze.