Neymar si opera in Brasile: 3 mesi di stop

Neymar si opera in Brasile: 3 mesi di stop

Cadono a pioggia le cattive notizie in casa PSG. Si prospetta infatti un lungo stop per Neymar dopo l’infortunio rimediato domenica nella sfida di campionato contro il Marsiglia. Guai grossi quindi per Unay Emery che dovrà guidare l’assalto al Real Madrid in Champions senza l’uomo da 222 milioni di euro. Neanche la vittoria per 3-0 sul Marsiglia nei quarti della Coppa di Francia ha riportato il sorriso in casa Psg dove anche Mbappè finisce ai box. Tanto nervosismo e tensione quindi a Parigi con l’infortunio di Neymar che a conti fatti è risultato ben più grave del previsto, nonostante Emery nei giorni scorsi avesse provato a gettare acqua sul fuoco per placare i timori. Le speranze dello spagnolo di recuperare il brasiliano per la sfida di Champions contro il Real si sono infrante a causa della decisione dello stesso Neymar di volare in Brasile per operarsi, il tutto naturalmente con il benestare del PSG.

PSG, guaio per Emery: le condizioni di Neymar e i tempi di recupero

Per Neymar intervento chirurgico per ridurre la microfrattura al quinto metatarso del piede che al 99% avverrà sabato, come svelato dal portavoce della Seleçao. La notizia più drammatica riguarda però i tempi di recupero di Neymar dopo l’infortunio, svelati dal medico del Brasile, Rodrigo Lasmar a Globo TV: “L’operazione sarà effettuata sabato. Richiederà da due mesi e mezzo ai tre mesi di stop per il recupero. Dopo l’intervento avremo più dettagli sui tempi”. Un recupero dunque molto lento per tornare al top in vista del Mondiale. Proprio in tal senso è arrivata anche una stoccata da Emery: “Domenica sembrava solo una distorsione alla caviglia. Poi dopo gli accertamenti dei medici del club e del Brasile, è stata rilevata un’infrazione. Il medico mi aveva detto che c’era ancora un’opzione prima di quei nuovi test che abbiamo fatto. Guedes, ad esempio, ha giocato con questo tipo di infortunio prima di operarsi”.