SHARE
La festa dei giocatori della Roma
La festa dei giocatori della Roma sotto la curva sud dopo la rete del raddoppio di Radja Nainggolan FOTO@OfficialAsRoma twitter

Roma-Shakhtar per continuare a sperare. Dopo il 2-1 dell’andata a favore degli ucraini, i giallorossi proveranno a fare la partita all’Olimpico per cercare di centrare il passaggio del turno di Champions League. Come ha svelato l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” l’allenatore dei capitolini, Eusebio Di Francesco, ha preparato la partita nei minimi dettagli esercitandosi anche dagli undici metri in caso di tiri da rigore: dal dischetto dovrebbero andare Perotti, Dzeko, Strootman, De Rossi e Kolarov. Florenzi potrebbe essere l’alternativa ad uno dei cinque con il terzino della Roma prontissimo per questa sera: “È una partita importante, che può valere tanto per noi e tanto per la Roma e per Roma”.

Roma-Shakhtar, la carica di Di Francesco

Durante la conferenza stampa della vigilia lo stesso Di Francesco ha analizzato il match di questa sera contro lo Shakhtar: “Tutti abbiamo lo stesso obiettivo: passare il turno e arrivare ai quarti. Sappiamo di avere un centravanti che può fare gol e mettere in condizione la squadra di farne. Sarà determinante lui come tutta la squadra.  Non possiamo scendere in campo col pensiero di giocare solo per 45’ come contro il Torino o a Kharkiv. Mi auguro che tutto quello che abbiamo vissuto nelle ultime partite ci faccia capire che sarà necessario avere maggiore continuità nei 90′. In questa gara non possiamo sbagliare: fare 75’ fatti bene significa fare risultato”.