SHARE
Maglia Roma 2017/18
Maglia Roma 2017/18
Dopo la bella qualificazione ai quarti di Champions League, una brutta notizia investe l’ambiente giallorosso. Ismail H’Maidat, calciatore classe 1995 di proprietà della Roma, è stato arrestato in Belgio. Talento del calcio olandese, H’Maidat, come riporta anche il “De Telegraaf”, è stato arrestato in Belgio con la grave accusa di aver partecipato a cinque rapine: ad un rifornimento di benzina, un casinò e un supermercato nei dintorni di Anversa. Arrivato in Italia dal Brescia nel 2008, fu acquistato dalla società giallorossa che lo ha mandato in prestito al Westerlo. La società belga, però, lo ha subito allontanato accusando il giocatore di non presentarsi agli allenamenti. Suo fratello Rachid, classe 2002, inoltre, gioca nelle formazioni giovanili della Juventus. 

Roma, chi è Ismail H’Maidat

Dal carattere ribelle, ma ricco di talento: Ismail H’Maidat è stata una promessa del calcio olandese. Di origine marocchina il classe 1995 si mise in luce al Torneo di Viareggio del 2014 con la maglia dell’Anderlecht venendo sconfitto in finale contro il Milan. Nell’estate successiva il Brescia acquistò il suo cartellino con H’Maidat che fece l’esordio da professionista in Coppa Italia contro la Pro Vercelli sostituendo Ruben Oliveira. Il primo gol, però, arrivò nella stagione successiva nella gara casalinga contro il Bologna: la sua esperienza in Lombardia terminò così nel gennaio del 2016 con 42 presenze in campionato e con una rete all’attivo. Poi la Roma lo acquistò mandandolo a farsi le ossa prima ad Ascoli, poi a Vicenza senza però lasciare il segno. Olhanense e Westerlo le sue ultime squadre prima della brutta vicenda che lo vede coinvolto.