SHARE
Massimiliano Allegri, Fiorentina-Juventus - Fonte: Juventus
Massimiliano Allegri, Fiorentina-Juventus - Fonte: Juventus

Juve-Real ha evidenziato ancora una volta la forza clamorosa dei madrileni e soprattutto di Cristiano Ronaldo, che hanno messo a nudo anche tutti i problemi della Juventus formato europeo. Una sconfitta sonora, che fa male e che accerta un dato balzato agli occhi di tutti: la difesa della truppa di Allegri non ha retto alla freschezza e al talento dei madrileni. Oltre al danno del KO arriva inoltre anche la beffa dopo Juve-Real con la difesa protagonista. Cattive notizie infatti per la ‘Vecchia Signora’ alla ripresa del lavoro a Vinovo: Andrea Barzagli è stato sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato un trauma distrattivo dei muscoli obliqui dell’addome. Infortunio dunque per Barzagli come evidenziato anche dal comunicato ufficiale diramato in giornata dal sito ufficiale bianconero: “Andrea Barzagli è stato sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato un trauma distrattivo dei muscoli obliqui dell’addome. Il calciatore ha già iniziato le terapie e sarà rivalutato nei prossimi giorni. Domani la squadra tornerà compatta e proseguirà la preparazione con una nuova seduta, ancora in programma al mattino.”

Infortunio Barzagli, i tempi di recupero

Il centrale bianconero verrà quindi rivalutato nei prossimi giorni in attesa di capire quando potrà tornare in campo. Difficile vederlo giocare contro il Benevento. Il comunicato della Juve sottolinea anche il rientro in campo della squadra: “La Juve riparte dal campionato e dal prossimo impegno, che sabato la vedrà in campo a Benevento. Poche ore dopo la partita di Champions con il Real i bianconeri si sono ritrovati a Vinovo e hanno iniziato a lavorare in vista del match in Campania: i giocatori in campo contro le merengues hanno sostenuto un allenamento di recupero, mentre il resto del gruppo ha affrontato una serie di esercizi di atletica a tecnica.” La Juventus prepara quindi la sfida contro il Benevento ma con un Barzagli in meno.