SHARE
Zinedine Machach calciatori con zero minuti in Serie A
Zinedine Machach fonte foto: sscnapoli

La stagione di Serie A 2017/18 è ormai alle battute conclusive. Ancora nessun verdetto ufficiale ma tanta attenzione per un finale di stagione che si preannuncia scoppiettante in ogni zona della classifica. In primis c’è da assegnare uno scudetto mai incerto come quest’anno. Dopo 6 stagioni di dominio Juventus, il Napoli sta provando in ogni modo a strappare lo scettro di campione d’Italia ai bianconeri, con lo scontro diretto di domenica sera che peserà tantissimo. Estremamente viva anche la lotta Champions con 3 squadre in lotta per soli 2 posti: Lazio, Roma ed Inter si contendono infatti il terzo e il quarto posto utile alla qualificazione europea. Benevento a parte è tutto aperto anche in zona salvezza dove dal Chievo in giù nessuno può stare tranquillo. Il campionato a 5 giornate dalla fine entra quindi nella propria fase clou eppure ci sono ancora diversi calciatori con zero minuti in Serie A. Da Machach a Silva: sono tanti i nomi ancora sconosciuti al pubblico italiano. Alcuni sono arrivati in estate, altri a gennaio nel mercato di riparazione, ma tutti hanno in comune un triste destino: sono i calciatori con zero minuti in questa Serie A.

Serie A, i calciatori con zero minuti

Eccezion fatta per secondi e terzi portieri e giovani primavera aggregati, che se non in casi eccezionali faticano a trovare posto, andiamo ad analizzare i calciatori con zero minuti in questa Serie A. Partiamo dal Napoli con Sarri che notoriamente utilizza raramente tutta la rosa a sua disposizione. Non hanno infatti ancora raccolto minuti i ‘rinforzi’ di gennaio e febbraio: Zinedine Machach e Hrvoje Milic. Se per l’ex Fiorentina il destino era già ampiamente segnato, non si può dire lo stesso del giovane francese. Machach è arrivato infatti a gennaio a costo zero dal Tolosa, ma non ha convinto Maurizio Sarri a concedergli una chance. Una sola presenza in Coppa Italia e zero in campionato per Joao Schmidt con l’Atalanta. Il 24enne brasiliano nonostante venisse dal Sao Paulo non ha comunque trovato minuti in Serie A. Stessa sorte per il genoano Loick Landre che vive ormai da separato in casa: reduce dal prestito al Pisa, nella scorsa stagione, è rimasto in Liguria senza mai mettere piede in campo. Due panchine prima di finire addirittura fuori lista. Pa Konate sembrava un ottimo acquisto per la neopromossa SPAL salvo poi rivelarsi un flop: Semplici non lo ha mai considerato.

Serie A, i calciatori senza presenze: spettatori del campionato

Era già a conoscenza della propria sorte invece Gustavo Gomez, centrale del Milan che doveva andare al Boca Juniors in estate. Alla fine è saltato tutto ma non ha mai trovato spazio né con Montella né con Gattuso. Discorso simile per l’esperto Simone Laner del Verona, che si sta godendo la Serie A da spettatore e uomo spogliatoio. Doveva essere un destino completamente diverso invece quello di Jonathan Silva arrivato alla Roma a gennaio in prestito dallo Sporting Lisbona per coprire il buco lasciato dall’infortunato Karsdorp. Per il momento solo panca alle spalle di Kolarov.