SHARE
Sarri Allegri
Foto da: contropiedeazzurro.com

Una vittoria in rimonta e un pareggio all’ultimo che non ti aspetti. La lotta scudetto tra Juventus e Napoli si è di nuovo riaccesa. Il successo contro l’Udinese ha ridato speranza agli uomini di Sarri, visto il pari dei bianconeri sul campo del Crotone. E allora lo scontro diretto in programma domenica all’Allianz Stadium può davvero decidere le sorti di questo campionato. Il calendario però può nascondere altre insidie e sorprese.

Juventus-Napoli, il calendario dei bianconeri

Il più grande ostacolo per la Juventus verso il settimo scudetto consecutivo si chiama Inter. I nerazzurri sono in piena corsa Champions e il match di San Siro potrebbe rappresentare una crocevia per la stagione di ambo le squadre. Bologna e Verona in casa non possono, quantomeno sulla carta, rappresentare un problema. L’altra insidia per la Juventus si chiama Roma. I giallorossi ospiteranno gli uomini di Allegri alla penultima giornata. E quella potrebbe davvero essere la giornata scudetto. Soprattutto se i bianconeri riuscissero a non perdere lo scontro diretto.

Juventus-Napoli, il trionfo degli azzurri passa dallo Stadium

Certi calcoli invece non possono essere fatti dal Napoli. I partenopei devono cercare l’impresa allo Stadium. Solo con una vittoria certi sogni potrebbero trasformarsi in realtà. Occhio però all’ostacolo Fiorentina. La sfida con i viola, in corsa per l’Europa, ci sarà una settimana dopo il big-match di domenica sera, in contemporanea con Inter-Juventus.

Insomma, le prossime due giornate saranno probabilmente quelle decisive. Torino e Crotone in casa, con l’intermezzo della trasferta in casa della Sampdoria: le ultime tre giornate non saranno affatto semplici. Molto dipenderà anche dagli obiettivi degli avversari, con i blucerchiati in lotta europea e i calabresi che potrebbero, all’ultima giornata, giocarsi la permanenza in Serie A. Ma tutto in primis dipende dal risultato di domenica. Lo scudetto passa, ancora una volta, dallo Stadium.