SHARE
Wenger Arsenal
fonte: arsenal.it

Dopo la bellezza di ventidue stagioni si accinge a finire un’era. Il lunghissimo regno all’Arsenal di Arsene Wenger sembra finalmente giunto al capolinea definitivo. Dopo aver allenato il Nancy e il Monaco, collezionando con i monegaschi una Ligue 1 e una Coppa di Francia, ed aver lavorato anche in Giappone con il Nagoya Grampus, Wenger era approdato all’Arsenal nella stagione 1996-1997. Da quel momento è stato il manager dei ‘Gunners’ ininterrottamente tra alti e bassi, elogi e critiche. L’allenatore francese con il club londinese ha vinto 3 Premier League, 7 FA Cup e 7 Charity/Community Shield. Oggi dopo 22 anni ha deciso di dire addio all’Arsenal come evidenziato da una nota ufficiale pubblicata dal club sul proprio sito nella quale lo stesso Wenger ha ammesso: “Dopo attente considerazioni e dopo aver parlato con la dirigenza sento che questo è il momento giusto per me per lasciare il club al termine della stagione. Sono grato per aver avuto il privilegio di servire questo club per così tanti, memorabili, anni”.

Arsenal, Wenger saluta i Gunners: anche Ancelotti tra i sostituti

Wenger ha quindi proseguito con i ringraziamenti: “Ho guidato il club con tutto il mio impegno e la mia integrità. Voglio ringraziare lo staff, i calciatori, i dirigenti e i tifosi che rendono questo club così speciale. Chiedo ai tifosi di continuare a supportare la squadra per terminare bene la stagione e a tutti coloro che amano l’Arsenal di continuare a tenere alti i valori di questo club, che continuerò ad amare e di cui sarò per sempre un tifoso”. Ora che è arrivata anche l’ufficialità bisognerà iniziare a pensare al futuro: chi sarà il sostituto di Wenger all’Arsenal? I bookmakers britannici hanno già stilato una lista di papabili eredi alla panchina londinese. Il più papabile in questo senso sarebbe Carlo Ancelotti, quotato 5/1. L’ex milanista ha vinto tutto in carriera ed ha allenato in tutti i maggiori campionati europei collezionando già successi anche in Premier League. Tra gli altri possibili sostituti di Wenger spiccano anche due ex Arsenal come Patrick Vieira e Thierry Henry per i quali sarebbe certamente un sogno allenare i ‘Gunners’. Quotazioni di 7/1 ed 8/1 invece per Tuchel e Massimiliano Allegri.