SHARE
Juventus-Napoli pagelle tabellino

Juventus-Napoli 0-1. Gli azzurri espugnano l’Allianz Stadium grazie al gol di Koulibaly al 90′. Una vittoria meritata quella degli azzurri, che hanno fatto la partita, sfruttando un pressing alto e un maggior dinamismo a centrocampo. Juventus sottotono e irriconoscibile, soprattutto nei suoi uomini chiave. E ora il discorso scudetto è definitivamente riaperto: il Napoli è a -1.

JUVENTUS-NAPOLI 0-1, LE PAGELLE

JUVENTUS

Buffon 6 – Qualche buon intervento.Incolpevole sul gol.

Howedes 6 – Con l’ingresso in campo di Lichtsteiner, si sposta al centro. Riesce a cavarsela egregiamente, senza commettere sbavature.

Benatia 5,5- Una partita pressoché perfetta, ma ha la colpa di perdersi Koulibaly in occasione del gol.

Chiellini sv – La sua partita dura appena 10 minuti. È costretto a lasciare il campo per infortunio (dall’11’ Lichtsteiner 6 – Entra e si piazza sulla destra, limitando il più possibile Insigne).

Asamoah 5,5 – Sbaglia troppe diagonali e in attacco non si vede mai.

Khedira 5,5 – La sua fisicità non basta per reggere il dinamismo del centrocampo azzurro.

Pjanic 5,5 – Sempre pericoloso sui calci piazzati, come dimostra il palo del primo tempo. Ma poi è il buio.

Matuidi 5,5 – Gioca parte della partita fuori ruolo. E si vede

D. Costa 5,5 – Molto meno brillante del solito. E alla Juve sembrano mancare proprio le sue giocate (dal 71′ Mandzukic 5,5 – Il croato non incide).

Higuain 5 – Una buona occasione nel primo tempo e null’altro.

Dybala 5 – Un fantasma. Come sempre nelle partite importanti, l’argentino non c’è. Sostituito all’intervallo: è bocciatura? (dal 46′ Cuadrado 5,5 – Dà un po’ più di brio, ma non lascia il segno).

NAPOLI

Reina 6 – Praticamente inoperoso.

Hysaj 6,5 – Perfetto in fase difensiva e coraggioso in quella offensiva.

Albiol 6,5 – Insuperabile. L’ammonizione nel primo tempo non lo condiziona.

Koulibaly 7,5 – Un’autentica roccia. E in più quel gol che può valere un campionato.

Mario Rui 6,5 – Concentrato e attento. Non disdegna qualche folata offensiva.

Allan 6,5 – Il suo dinamismo e la sua vivacità mettono in difficoltà il centrocampo della Juve (dall’80’ Rog sv).

Jorginho 6,5 – Il gioco del Napoli passa dalle sue verticalizzazioni e geometrie.

Hamsik 6,5 – Ha due buone occasioni, una per tempo, sintomo che i suoi inserimenti mettono in apprensione la difesa bianconera (dal 66′ Zielinski 6 – Entra bene in partita).

Callejon 6 – Lo spagnolo non è in una gran serata e si limita a fare tanto lavoro sporco.

Mertens 5,5 – Il belga si vede poco e ha pochi palloni giocabili, chiuso nella morsa della difesa bianconera (dal 60′ Milik 6 – Dà fisicità al reparto offensivo.)

Insigne 6,5 – Il più vivace dei suoi. Un’autentica spina nel fianco.

JUVENTUS-NAPOLI 0-1, IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Buffon; Howedes, Benatia, Chiellini (dall’11’ Lichtsteiner), Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; D. Costa (dal 71′ Mandzukic), Higuain, Dybala (dal 46′ Cuadrado).
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Bentancur, Bernardeschi. All.: Allegri

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (dall’80’ Rog), Jorginho, Hamsik (dal 66′ Zielinski); Callejon, Mertens (dal 60′ Milik), Insigne.
A disposizione:  Sepe, Rafael, Maggio, Tonelli, Milic, Chiriches, Diawara, Machach, Ounas. All.: Sarri

Marcatori: 90′ Koulibaly

AMMONITI: Benatia, Asamoah, Albiol, Pjanic