SHARE
Scudetto Juventus Napoli
FONTE FOTO: @PremiumPlay

Il Napoli, grazie al gol in extremis di Koulibaly, ha espugnato ieri l’Allianz Stadium, riaprendo definitivamente il discorso scudetto. La Juventus ha ora soltanto un punto in più rispetto agli azzurri di Maurizio Sarri e le prossime quattro partite saranno decisive. Al di là dei rispettivi calendari, ciò che conta in questo momento sono soprattutto le energie fisiche e mentali. C’è però un’ipotesi che non può esser scartata, ossia l’arrivo a pari punti. Visto la perfetta parità anche a livello di scontri diretti, cosa risulterebbe decisivo?L’opzione più affascinante è purtroppo da scartare. Un ipotetico spareggio scudetto non è più possibile dato che non esiste da anni. Peraltro, nella storia della nostra Serie A, questo è stato disputato soltanto una volta: nella stagione 1963-1964 e a vincerlo è stato il Bologna, grazie al 2-0 sull’Inter. E quindi in caso di arrivo a pari punti, quale parametro stabilirà la vincitrice dello scudetto tra Napoli e Juventus?

SCUDETTO, DECISIVA LA DIFFERENZA RETI

A far la differenza sarà la differenza reti. Come detto, negli scontri diretti regna una perfetta parità. La Juventus ha infatti vinto al San Paolo 1-0 grazie a una rete di Gonzalo Higuain, proprio lo stesso risultato con cui si è imposto ieri il Napoli. A contare sarà dunque la differenza reti generale. In questo momento sono in vantaggio i bianconeri, in virtù dei 78 gol fatti e dei 20 subiti (+58). Difficile che i partenopei possano colmare il gap, vista la differenza reti di +48, frutto di 71 reti segnate e 23 subite. Ovviamente nulla è impossibile, ma gli uomini di Sarri dovrebbero realizzare delle goleade, mantenendo la porta inviolata, sperando per di più in debacle difensive e offensive dei bianconeri. Comunque, in caso di parità anche nella differenza generale, a contare saranno i gol realizzati. Infine, nel caso di parità totale, c’è l’ipotesi sorteggio. Insomma, per evitare calcoli, è meglio tentare di staccare la propria diretta concorrente, anche soltanto di un punto, che, mai come in questo caso, può valere oro. Juventus e Napoli lo saranno e sono pronte a giocare quattro gare che sanno di finale e profumano di scudetto.