SHARE
Pepe Reina
Pepe Reina - FOTO: sito ufficiale Napoli

A distanza di due giorni dal trionfo contro la Juventus, il Napoli tornerà oggi ad allenarsi a Castel Volturno per preparare al meglio la sfida del Franchi contro la Fiorentina. Gli azzurri cercheranno così di provare a superare proprio i bianconeri, impegnati sabato sera a San Siro contro l’Inter. Con pazienza e con una pressione altissima per tutta la durata della partita, gli uomini di Sarri sono riusciti ad imbrigliare Higuain e compagni. Il gol di Koulibaly ha fatto impazzire i tifosi partenopei togliendo così l’attenzione sulla capacità di palleggio del Napoli grazie soprattutto alla qualità tecnica di Pepe Reina. Rivedendo la partita dello Stadium è stato proprio il portiere spagnolo a spostare, in un certo senso, gli equilibri cambiando spesso zona con lanci millimetrici sui terzini o sugli esterni mandando fuori fase il centrocampo di Allegri e creando, di conseguenza, la superiorità numerica in mezzo al campo.

Juventus-Napoli, Sarri ha bisogno di un portiere tecnico

Dopo un giro palla senza sbocchi il Napoli riparte proprio da Pepe Reina. i due centrali azzurri si allargano, Jorginho si abbassa, ma il portiere spagnolo serve perfettamente Hysaj. Stop del terzino albanese con Matuidi in pressione, e passaggio ad Allan tutto solo in mezzo al campo. Da destra a sinistra in pochi secondi. Hamsik fa da raccordo per Insigne. Mario Rui si sgancia sulla fascia mettendo in difficoltà Buffon con un cross tagliato. Con Pepe Reina ormai ad un passo dal Milan in estate la società partenopea dovrebbe acquistare un portiere in grado di sostituire lo spagnolo, capace di essere il primo regista del Napoli. L’ex Liverpool è molto bravo a sfruttare l’uomo in più con un giro di palla e con perfette intuizioni che mettono in difficoltà gli avversari.  La capacità di gestione palla di un portiere è fondamentale per una squadra come il Napoli che ha come priorità il palleggio. Da notare i contro-movimenti di Jorginho alle spalle di Dybala. Proprio da quest’azione nascerà il gol annullato per fuorigioco di Insigne.

via GIPHY

 

Il portiere spagnolo riceve palla da Koulibaly, che subito cerca l’ampiezza per ricevere palla proprio come Albiol a destra. Jorginho, seguito da Dybala, cerca di abbassarsi tra i due difensori centrali del Napoli.

 

Passano più di dieci secondi con Reina che non trova il passaggio filtrante verso i suoi compagni. La Juventus effettua una pressione molto alta con i propri uomini.

via GIPHY