SHARE
Salah Liverpool
Salah fonte foto: twitter Liverpool

Semifinale di Champions League amara per la Roma. Ad Anfield contro un grande Liverpool, i giallorossi vengono travolti dai colpi del grande ex Salah. Dopo una buona mezzora dei giallorossi (pure una traversa di Kolarov) il Liverpool attacca pesantemente la porta di Alisson e alla fine fa breccia con un gran gol a giro di Salah al 36′, che si ripete con un pallonetto magistrale a fine primo tempo. Nella ripresa si scatena lo spettacolo del Liverpool e del gegenpressing: la Roma cade sotto i colpi di tutti i fab three dei Reds, che alla doppietta di Salah uniscono quella di Firmino e la rete di Manè. Fino all’80’ è una gara thriller per la Roma, che tuttavia su un calo del ritmo del Liverpool trova due gol speranzosi per il ritorno. Prima Dzeko buca Karius su un errore di Lovren e poi Perotti realizza su rigore dopo un mano di Milner. Il ritorno all’Olimpico tra una settimana si preannuncia scoppiettante, e la Roma sa come si costruiscono le grandi imprese …

Liverpool-Roma: le pagelle

LIVERPOOL

Karius 6: Un po’ molle sui tiri giallorossi nel primo tempo, tiene alta la guardia dei suoi per tutta la partita.

Alexander-Arnold 6: Quello più in difficoltà dei suoi (classe 98′) è comunque abile e risolutivo in fase offensiva. Tanta corsa anche per lui.

Van Dijk 6,5: Solida prestazione del centrale olandese, acrobatico nelle chiusure e preciso nell’impostazione.

Lovren 6: Sempre un po’ precario, legge bene i movimenti di Dzeko e prende pure una traversa. Colpevole sul gol di Dzeko.

Robertson 6: Risolutivo e cinico, si accontenta spesso di spazzare invece di giocare. Fa a velocità incredibile tutta la fascia.

Oxlade-Chamberlain s.v.: (dal 15′ Wijnaldum 6,5: Dà la svolta attiva al centrocampo del Liverpool. Dopo la sofferenza iniziale, con lui la squadra si sveglia e inizia lo spettacolo di Anfield)

Henderson 6: Prestazione di sostanza e geometria.

Milner 7: Metronomo e onnipresente, le ripartenze partono tutte da lui.

Salah 7,5: Ennesimo capolavoro tecnico quello dell’egiziano, che annulla la catena di sinistra della Roma e fa addirittura due assist. (dal 75′ Ings 6: pressa gli avversari, ha pochi palloni giocabili)

Firmino 7: Una doppietta da incorniciare insieme alla sua prestazione: gol, assist e colpi fenomenali per tutto il campo. (dal 90′ Klavan s.v.:)

Manè 7: Si mangia due gol clamorosi nel primo tempo, poi anche lui si unisce alla festa del gol.

All. Klopp 7: La vittoria del gegenpressing e di tutto il suo credo calcistico. Preparazione tattica impeccabile nonostante la sofferenza iniziale.

ROMA

Alisson 6: Impotente contro la furia del Liverpool.

Fazio 5,5: Dopo un buon primo tempo va in totale confusione.

Manolas 5: Irriconoscibile, si perde Firmino e non riesce minimamente a contenere gli attaccanti avversari.

J. Jesus 4,5: Il peggiore in campo, ha sulla coscienza almeno tre gol del Liverpool. (dal 67′ Perotti 6,5: entra carico e propositivo, mette un paio di cross interessanti ed è chirurgico nel calciare il rigore)

Florenzi 5,5: Vispo e aggressivo nella prima mezzora, va completamente a picco nella ripresa.

De Rossi 6,5: Sempre a testa alta il capitano della Roma che soccombe insieme ai compagni di reparto a centrocampo. (dal 67′ Gonalons 5: poco concentrato, sbaglia anche le cose semplici)

Strootman 6: Fisicamente è quello che regge più di tutti.

Kolarov 6: Prende una traversa nel primo tempo e spinge anche nella ripresa. Pure lui in difficoltà contro Salah.

Under 5: Poco convincente la prestazione del turco, poco coinvolto dai compagni e spesso battuto fisicamente. (dal 45′ Schick 6: molto attivo, tenta spesso la conclusione)

Nainggolan 7: Il migliore della Roma, continua a lottare e a correre nonostante il passivo. Crea le occasioni affinchè i suoi reagiscono e alla fine guadagna un rigore con un tiro da fuori.

Dzeko 5,5: Dopo un primo tempo combattivo e audace viene annullato da Van Dijk. Tiene accesa la speranza per il ritorno con un gol.

All. Di Francesco 5,5: Troppo orgogliosa la scelta di mettere tre difensori contro il trio più micidiale d’Europa. Indipendentemente da lui paga gli errori individuali dei suoi difensori.

Liverpool-Roma: il tabellino

Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, van Dijk, Lovren, Robertson; Oxlade-Chamberlain (dal 18′ Wijnaldum), Henderson, Milner; Salah (dal 75′ Ings), Firmino (dal 90′ Klavan), Mané.
A disposizione: Mignolet, Clyne, Moreno, Klavan, Wijnaldum, Solanke, Ings.
Allenatore: Klopp

Roma (3-4-1-2): Alisson; Fazio, Manolas, Jesus (dal 67′ Perotti); Florenzi, De Rossi (dal 67′ Gonalons), Strootman, Kolarov; Under (dal 46′ Schick), Nainggolan; Dzeko.
A disposizione: Skorupski, Peres, Lo. Pellegrini, Gonalons, Schick, El Shaarawy, Perotti
Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Brych

MARCATORI: Salah (L) 36′ e 48′, Manè (L) 58′, Firmino (L) 62′ e 69′, Dzeko (R) 81′, Perotti (R) 85′

AMMONIZIONI: J. Jesus (R) 26′, Alexander-Arnold (L) 36′, Lovren (L) 74′, Henderson (L) 87′, Fazio (R) 88′