SHARE
De Laurentiis
De Laurentiis, Presidente del Napoli

Richiesta accolta. Come ha svelato in anteprima l’edizione odierna “La Gazzetta dello Sport” Juventus e Napoli giocheranno in contemporanea alla penultima giornata di Serie A. Proprio il presidente De Laurentiis si era mosso in prima persona per cambiare gli orari delle partite. Inoltre, il numero uno del club partenopeo vorrebbe la contemporaneità anche per il terzultimo turno, in programma il 5 e il 6 maggio. La squadra di Allegri, però, sarà impegnata nella finale di Coppa Italia contro il Milan l’8 maggio e così l’unica soluzione sarebbe quella di anticipare al sabato sera la sfida tra Napoli e Torino. La vittoria del Napoli allo Stadium ha scombussolato i piani della Serie A. Gli azzurri si trovano così momentaneamente a -1 in classifica proprio dai bianconeri con quattro partite ancora da giocare.

Volata Scudetto, quattro giornate al termine

Sabato sera la Juventus sfiderà a San Siro l’Inter, voglioso di fare punti per centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Gli uomini di Sarri, invece, se la vedranno con la Fiorentina domenica alle 18: a Firenze sono previsti circa 10mila tifosi azzurri che invaderanno così il capoluogo toscano.

La Serie A, infine, è l’unico campionato (tra i cinque principali europei)  ancora in lotta per assegnare il titolo. E non solo. Sfide avvincenti ci sono anche per quanto riguarda la Champions e la zona retrocessione con il Benevento prima squadra a scendere in Serie A. Inter, Roma e Lazio si giocheranno un posto per entrare a far parte il prossimo anno della massima competizione europea.