SHARE
koulibaly gol juve

Quattro anni dopo ritorna il termine turnover tra le pieghe della stagione del Napoli. Quattro anni dopo da Benitez ad Ancelotti, l’unico esente dai cambi resta Kalidou Koulibaly, complici anche l’infortunio di Chiriches e il nuovo impiego di Maksimovic preferito a destra. Nella sosta di ottobre di quattro anni fa il difensore senegalese non aveva saltato una partita tra campionato ed Europa League così come il portiere Rafael, più di Callejon e Higuain lasciati all’epoca in panchina per gli impegni europei. Quattro anni dopo stesso copione. Kalidou Koulibaly è l’unico giocatore del Napoli presente nelle dieci partite finora disputate tra campionato e Champions League. L’unico a non essere mai sostituito. Fondamentale in qualsiasi assetto proposto dall’allenatore, che sia 4-3-3 o 4-4-2, essenziale per fronteggiare giocatori rapidi e di qualità come Mohamed Salah. Nella sfida contro il Liverpool, il difensore centrale ha giganteggiato dimostrando ancora una volta tutto il suo valore.

Rinnovo e fiducia per Kalidou Koulibaly

E in tanti credono che anche nella prossima partita di Champions contro il Paris Saint Germain sarà lui a dover annullare lo straordinario Mbappè, autore proprio nell’ultima giornata di campionato di quattro gol in 13 minuti contro il Lione. Una stagione partita subito con le giuste premesse. Parole da leader fin dai primi giorni di ritiro hanno presentato un Koulibaly più maturo, conscio dei suoi mezzi. Il super rinnovo ad inizio settembre con la presunta maxi clausola da 200 milioni di euro ha dato ulteriore fiducia al ragazzo che, dopo un inizio balbettante, ha offerto prestazioni sempre più in crescendo. Kalidou Koulibaly, più della fisicità di Allan e della sorprendente concretezza di Insigne, entrato nelle rotazioni proprio nella sfida contro il Sassuolo, è la certezza assoluta di Carlo Ancelotti. Kalidou non ha bisogno di riposo, non ha bisogno di pause o di vacanze, è lui l’unico insostituibile del nuovo Napoli che vince e si diverte.

Nel grafico le classifiche dei giocatori del Napoli per minuti giocati nel 2018/2019 e 2014/2015:

minuti giocati giocatori Napoli
Grafica realizzata da Lorenzo Carbone. Instagram: @lollocarbone
SHARE
Previous articleDecreto Dignità, quale effetto sul mondo del pallone?
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85