SHARE
andrea cistana
Fonte: Twitter

Chi è Andrea Cistana, cresciuto nelle giovanili del Brescia e oggi giocatore chiave della prima squadra: biografia, carriera, caratteristiche tecniche e social

Andrea Cistana è uno dei difensori più promettenti nel panorama calcistico italiano. Classe 1997, cresce nelle giovanili del Brescia e ora è un titolare delle Rondinelle in Serie A. Roberto Mancini lo segue con attenzione per la Nazionale. La società biancoblu se lo tiene stretto con la speranza che possa migliorare ancora e diventare un difensore di alto livello. Ma vediamo il percorso di Andrea Cistana con la sua biografia e le sue caratteristiche tecniche.

FABIO GROSSO AL BRESCIA: COME CAMBIA LA FORMAZIONE E IL PROBABILE MODULO

Andrea Cistana, biografia e carriera

Andrea Cistana ha fatto la vera e propria gavetta. Una delle sue caratteristiche migliori è la tenacia: questa gli ha permesso di realizzare il sogno di diventare giocatore professionista. La sua carriera parte nel 2014 con l’ingresso nel settore giovanile del Brescia: Roberto Boscaglia, allora allenatore della prima squadra, inizia a monitorarlo con attenzione. Infatti quell’anno lo convoca per alcune partite in Serie B, ma non lo fa mai esordire. Pur di mettersi in mostra, nel 2016 decide di andare in prestito al Ciliverghe Mazzano, in Serie D. Una stagione estremamente positiva con 28 presenze e anche un gol. L’anno successivo il Brescia lo trattiene per sei mesi, poi lo gira ancora in prestito al Prato, in Serie C stavolta. Arriva poi la stagione della svolta: David Suazo lo fa esordire, Eugenio Corini lo consacra. Vince il campionato cadetto e ora è titolare in Serie A.

CHI E’ FABIO GROSSO: DA CAMPIONE DEL MONDO ALLA SFIDA BRESCIA

Le caratteristiche tecniche di Cistana

Dal punto di vista tecnico, Cistana si può definire un difensore roccioso, con un’ottima presenza fisica (è alto 1,87 m). Ha un grande stacco di testa, tanto che potrebbe fare molto di più in termini di gol. Il suo piede preferito è il destro, è bravo ad impostare il gioco da dietro. In passato ha ricoperto anche la posizione di terzino destro. Il Brescia crede molto in lui. Ci credeva molto anche Corini, l’allenatore che gli ha permesso di fare il salto di qualità, ma Cellino ha deciso di esonerarlo in favore di Fabio Grosso. Ha 22 anni e ancora ampi margini di miglioramento.

Andrea Cistana, vita privata e social

Andrea Cistana non è particolarmente attivo sui social. L’unico profilo è quello Instagram: è seguito da 9840 persone ma ha pubblicato soltanto 127 post. Numeri bassi per essere un calciatore di Serie A. I suoi post variano da momenti in campo a quelli di vita privata. Possiamo trovare post di lui in vacanza o insieme agli amici. Poche Stories. Si presenta quindi come un ragazzo molto riservato, che preferisce tenere per sé i momenti della sua giornata senza condividerli. Di questi tempi, non è certo una cosa comune.

Cistana in Nazionale: il sogno è realtà

Roberto Mancini ha convocato 29 giocatori per i prossimi due impegni contro Bosnia e Armenia, rispettivamente in programma il 15 e il 18 novembre. Entrambe le gare sono valide per le qualificazioni ad Euro2020, anche se gli azzurri hanno già raggiunto l’obiettivo aritmetico. E infatti il commissario tecnico ha approfittato di queste due gare per fare alcuni “esperimenti” e uno di questi è proprio Andrea Cistana, presente nella lista. Qualche indiscrezione aveva già anticipato questa possibilità, ma adesso non c’è alcun dubbio: il sogno è diventato realtà.

Un traguardo incredibile per questo ragazzo, l’unico giocatore del Brescia presente nella lista dei 29. Infatti Mancini ha tenuto fuori ancora Balotelli e anche Sandro Tonali, che invece avrebbe meritato la chiamata visto l’ottimo inizio di campionato. Ci sarà però il suo compagno Cistana, e chissà se avrà l’opportunità di scendere in campo in una di queste due gare. Si è meritato la convocazione e ora, a Coverciano, lotterà per guadagnarsi anch una chance. Complimenti!

MARCATORI PIU’ GIOVANI DELLA SERIE A | DA RIVERA A KEAN

SHARE