SHARE
Florenzi
Fonte: Twitter

Per Alessandro Florenzi è stata finora una stagione molto complicata. Paulo Fonseca non lo considera un titolare inamovibile: i terzini titolari sono Kolarov e Spinazzola e c’è abbondanza di esterni offensivi. Contro il Parma il capitano giallorosso ha collezionato la sua sesta panchina. Questo potrebbe aprire le porte ad una possibile cessione già nella sessione di gennaio. Non manca l’interesse per un giocatore che, nonostante non abbia mai trovato una collocazione tattica fissa, è garanzia di affidabilità e prestazione. Termini che piacciono parecchio ad Antonio Conte, che insiste anche pubblicamente a chiedere rinforzi alla propria società. Florenzi è l’uomo giusto per le corsie esterne del suo 3-5-2, sia a sinistra che a destra.

BERARDI INFORTUNIO | TEMPI DI RECUPERO DELLA PUNTA DEL SASSUOLO

Florenzi all’Inter, idea scambio

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato, l’Inter potrebbe proporre un clamoroso scambio con Matias Vecino, che Conte non considera un titolare (chiuso da Stefano Sensi e Nicolò Barella). Ai giallorossi, invece, un centrocampista come l’urugagio potrebbe far comodo. La Gazzetta dello Sport l’ha definita una suggestione più che un’ipotesi, quindi non è una vera e propria trattativa. Un’idea, nulla più, considerando le necessità economiche e tecniche della due squadre. Ma il discorso intorno a questa possibile trattativa è più complicato soprattutto per quanto riguarda Florenzi, che è da sempre molto legato al club giallorosso. Con l’addio di De Rossi ha ereditato anche la fascia da capitano; giocare poco, però, non piace a nessuno, in qualsiasi situazione.

FLORENZI ROMA, TUTTE LE IPOTESI DI MERCATO

ROBERT LEWANDOWSKI GOL, L’ATTACCANTE HA INFRANTO UN ALTRO RECORD

C’è anche la Fiorentina

Sul giocatore però non c’è soltanto la società nerazzurra. Come detto, Florenzi è una garanzia sotto ogni punto di vista, quindi è chiaro che ci siano più società su di lui. Anche la Fiorentina ci sta facendo un pensierino, ma di fronte ad una scelta il giocatore difficilmente dirà no all’Inter e alla possibilità di lottare per il titolo; inoltre ritroverebbe Antonio Conte con cui ha avuto modo di lavorare in Nazionale. Qualche interesse anche dall’estero, come ad esempio il Lione, pista che i tifosi della Roma, se costretti a dirgli addio, preferirebbero. Non sappiamo però se il giocatore è della stessa idea, seppur sia molto legato alla maglia giallorossa, prima come tifoso e poi come “dipendente”. Da qui a gennaio mancano ancora diverse settimane, vedremo se la cosa si concretizzerà o se, invece, nel frattempo Florenzi ritroverà spazio e minutaggio. A quel punto l’ipotesi cessione si potrà mettere da parte.

GRANIT XHAKA PER IL MILAN? | LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEL CENTROCAMPISTA

SHARE