SHARE
Allan

In casa Napoli la situazione è sempre più complicata. Gli azzurri sono lontanissimi dal sogno scudetto, c’è il caso ritiro ancora irrisolto e a questo si è aggiunto l’infortunio di Milik. E adesso si avvicina anche gennaio e quindi il calciomercato. In questa fase così delicata ci sono diversi nomi dati in partenza: da Mertens (in scadenza a giugno) ad Allan, uno dei principali protagonisti dell’ammutinamento che ha portato la squadra a lasciare il ritiro dopo il pareggio il Champions League contro il Salisburgo. Già lo scorso anno fu ad un passo dall’addio, col Paris Saint-Germain pronto a ricoprire d’oro lui e il Napoli; non se ne fece nulla e questo influì parecchio sulle prestazioni del giocatore, fin lì uno dei migliori della stagione azzurra. Adesso la questione è ancora più calda e la cessione è una possibilità concreta.

Infortunio Milik: i tempi di recupero

Allan piace a Inter e Juventus

In queste ultime ore circolano diverse voci sul futuro di Allan. Stando a queste indiscrezioni, il centrocampista sarebbe nel mirino anche di Inter e Juventus. Difficile che l’operazione possa concretizzarsi a gennaio, ma per giugno l’addio è possibile. I nerazzurri, come scrive il Corriere dello Sport, potrebbero offrire uno scambio con qualche esubero: Vecino, Politano e Gagliardini i primi candidati, ma attenzione anche alla Juventus dove ritroverebbe Maurizio Sarri. Con l’allenatore toscano ha giocato stagioni importanti ed è diventato il giocatore determinante che è oggi. O meglio che era, visto che il brasiliano è calato tantissimo nell’ultimo anno per diversi motivi.

Le richieste di De Laurentiis

Lo scorso anno De Laurentiis chiese 100 milioni al PSG, oggi quella cifra è impossibile ma la valutazione è comunque alta. Parliamo di almeno 50 milioni per lasciarlo andar via: ha un contratto a giugno 2023 e quindi il Napoli è tutelato. Il giocatore, spinto anche da episodi poco piacevoli con i furti in casa, vorrebbe cambiare aria e, come visto, le opportunità non gli mancano. Gennaio si avvicina, ma è molto più probabile che la cosa possa concretizzarsi a giugno. Intanto le voci scorrono: dall’Inter alla Juventus, senza dimenticare l’estero. Non ci sono al momento voci sul PSG, ma occhio alla Premier League, un campionato che ben si sposa con le sue caratteristiche. Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane.

BERGE-NAPOLI, UN GRANDE TALENTO PER RILANCIARE IL PROGETTO AZZURRO

SHARE