SHARE
Ibrahimovic Milan
Ibrahimovic Milan apertura importante dello svedese FOTO contrataque

Ibrahimovic Milan, l’attaccante svedese apre al più che prevedibile ritorno. Lui non nomina direttamente i rossoneri ma il riferimento sembra evidente.

Zlatan Ibrahimovic Milan, sembra fatta. A dichiararlo è lo stesso attaccante svedese, rimasto libero dopo l’esperienza al Los Angeles Galaxy. In una intervista concessa al magazine GQ, la 38enne punta originaria di Malmoe afferma: “Arrivo presto in Italia, per andare a giocare in una squadra che deve tornare a vincere di nuovo”. Il riferimento sembra essere diretto al Milan, sua ex squadra dal 2010 al 2012 e con la quale ha vinto una Supercoppa Italiana ed uno scudetto, l’ultimo ottenuto attualmente dai rossoneri nella loro storia. Queste affermazioni fanno il paio con quelle arrivate qualche giorno fa e relative al fatto di come “Milano è la mia seconda casa”. Per questo il pensiero di tutti è andato subito al Milan piuttosto che al Napoli, altro club che pure ha tanta bramosia di vincere nonostante le difficoltà attuali. Ed anche il Bologna starebbe facendo una corte importante al giocatore.

Ibrahimovic Milan, tutto porta in quella direzione

“Andrò in una compagine che deve tornare di nuovo a vincere e che deve rinnovare la propria storia. Una squadra che è in cerca di una sfida contro tutti. Questo è l’unico modo per darmi gli stimoli giusti e per sorprendere ancora una volta tutti voi. Una scelta di questa portata non riguarda solo l’aspetto calcistico ma anche altri fattori. Mi confronterò con la mia famiglia. Ad ogni modo ci vediamo presto in Italia”. Ed un eventuale nuovo matrimonio sportivo Ibrahimovic Milan sarebbe a questo punto l’ideale per il giocatore, che si sente sempre capace di fare la differenza a dispetto dell’età. “Amo fare la differenza e giocare bene non una, due o dieci volte ma sempre. L’esperienza nel calcio statunitense mi ha fatto contento. Dopo l’infortunio in molti dicevano che non sarei più stato in grado di giocare, ma ho dimostrato a tutti di poter ancora fare la differenza”.

Inter opzione fantascientifica

C’è chi aveva parlato addirittura di Inter, sempre cogliendo i riferimenti a Milano. Ma i nerazzurri, che pure hanno rappresentato una parte importante del passato dello svedese (dal 2006 al 2009, n.d.r.).

 

SHARE