SHARE
kurzawa milan

Kurzawa e Ghiglione per sostituire Calabria e Rodriguez. Sarebbe questa l’idea del Milan per rinforzare le corsi esterne in difesa, oggi occupate in pianta stabile da Conti e Theo Hernandez. 

Il calciomercato di gennaio si avvicina e il Milan è la squadra che sembra più attiva. In entrata, con l’affare Zlatan Ibrahimovic che prende sempre più piede, e in uscita, con Rodriguez e Calabria con le valigie in mano. I due terzini al momento sono chiusi dai titolari Conti e Theo Hernandez, ad oggi insostituibili per Stefano Pioli. Ecco perché entrambi potrebbero decidere di cambiare aria. Le squadre interessate non mancano, né per uno e né per l’altro. Così come non mancano al Milan le opzioni per quanto riguarda i sostituti. I più “forti” sono Paolo Ghiglione e Layvin Kurzawa: il primo sta facendo benissimo al Genoa, il secondo è in uscita dal Paris Saint-Germain e in scadenza di contratto a giugno 2020.

Il terzino francese è un’ottima occasione per inserire qualità ed esperienza in rosa. C’è però un problema di spazi: il titolare indiscusso è Theo Hernandez e difficilmente Kurzawa accetterà un posto da riserva. Vedremo se il Milan andrà fino in fondo e proverà comunque a prenderlo. Dall’altra parte, invece, Ghiglione potrebbe tranquillamente accettare di fare la riserva di Conti, ma potrebbe decidere di rimanere al Genoa per continuare il suo normale processo di crescita. Il ragazzo si è messo in luce in questi mesi: ora è alle prese con un infortunio ma si riprenderà presto. Insomma, due nomi interessanti che circolano negli ambienti rossoneri. Tutto però dipende da Rodriguez e da Calabria. Lo svizzero piace in Bundesliga, mentre l’ex Primavera ha mercato in Spagna, in particolar modo in Andalusia.

IBRAHIMOVIC MILAN | “TORNO PRESTO IN ITALIA PER VINCRE”

Milan, Ibrahimovic più vicino?

Ieri sera Sky Sport aveva parlato di un affare complicato quello fra il Milan e Ibrahimovic. Pare che il problema siano i soldi: i rossoneri hanno fatto la miglior offerta possibile, l’attaccante svedese sembra aver cambiato le condizioni e chiesto cifre più alte. Indiscrezione che però è stata sommersa dalle dichiarazioni dello stesso Ibra a GQ Italia: “Ci vediamo presto in Italia. Andrò in una squadra ricca di storia che ha bisogno di tornare ad alti livelli“. Sembra aver tracciato l’identikit del Milan, ma attenzione anche al Bologna, al Napoli o anche a qualche sorpresa. Non ci dimentichiamo che anche l’Inter cerca una punta…

In ogni caso, il Milan sembra comunque avanti rispetto a tutte le altre per Ibrahimovic. Che nel frattempo ha rifiutato offerte importanti dalla Cina e dalla Premier League. Il Telegraph qualche giorno fa ha dato l’affare col Diavolo praticamente per fatto; a questo si aggiungono le parole del Commissioner della Major League Soccer di qualche mese fa sempre in chiave Milan. Insomma, tutti gli indizi portano a Milano sponda rossonera, così da far contenta anche la moglie, pazza del capoluogo lombardo. Ma ripetiamo, attenzione alle sorprese…

MILAN, SVELATA LA MAGLIA PER I 120 ANNI DEL CLUB – FOTO

SHARE