SHARE
sensi recupero
Sensi recupero la situazione FOTO instagram

Infortunio Sensi, quando torna il centrocampista interista? Tutte le novità sull’infortunio del centrocampista nerazzurro e i tempi di recupero. Conte spera.

Nonostante le tante assenze, soprattutto a centrocampo, l’Inter in questo periodo è riuscita a mantenere il prima in classifica in campionato ed è pronta per giocarsi la qualificazione agli ottavi di Champions League a San Siro contro il Barcellona. Uno degli uomini che manca di più alla squadra di Conte è certamente Stefano Sensi, per infortunio fuori ormai da più di un mese. L’ex centrocampista del Sassuolo si era procurato un malanno muscolare nella gara persa contro la Juventus ad inizio ottobre e aveva avuto una ricaduta a Dortmund nella sfida di Champions lo scorso 5 novembre.

Infortunio Sensi: quando rientra il centrocampista? Tutte le novità

Il giocatore classe 1995 sta proseguendo un lavoro personalizzare per tornare in campo il prima possibile, ma lo staff nerazzurro vuole essere molto prudente visti i precedenti. La settimana prossima sarà decisiva per capire con più esattezza i tempi di recupero, la sensazione però è che Sensi non tornerà in campo prima del 2020. La data del rientro potrebbe essere quella del 5 gennaio, a tre mesi dall’infortunio iniziale, quando alla ripresa del campionato l’Inter affronterà il Napoli al San Paolo.

Inter, il cammino fino alla fine del 2019

Dunque, Antonio Conte dovrà attendere ancora per avere di nuovo a disposizione il suo pupillo. Il quale, fino al momento dell’infortunio, aveva sorpreso tutti con le sue prestazioni. Ora c’è da pensare alla gara di Champions League decisiva per l’approdo agli ottavi di finale contro il Barcellona. Ma i nerazzurri dovranno anche difendere e, se possibile, consolidare il fresco primato in classifica appena ottenuto da qui alla fine del 2019. Le avversarie che si opporranno a Lautaro e compagni nelle prossime due partite saranno Fiorentina (al Franchi) ed il Genoa, formazioni che non godono di certo di ottima salute, Entrambe, infatti, stanno attraversando un momento di stagione molto negativo.

di Mattia Emili

SHARE