SHARE
infortunio Ribery
Fiorentina Lecce infortunio Ribery FOTO Twitter screenshot

Franck Ribery, dopo l’inforunio alla caviglia, dovrà operarsi. Tegola per la Fiorentina, il francese rischia un lungo stop. I possibili tempi di recupero

Bruttissime notizie in casa Fiorentina, dove piove sul bagnato. Come se non bastasse il pessimo momento di forma della squadra viola, reduce da quattro sconfitte consecutive in campionato, ora è arrivata un’altra tegola. Franck Ribery dovrà operarsi: l’attaccante francese aveva rimediato un infortunio nella gara contro il Lecce e si era fermato. Il 36enne ex Bayern Monaco sarebbe dovuto rientrare in gruppo in vista del prossimo match contro l’Inter, ma da Firenze arrivano brutte notizie sulle sue condizioni fisiche.

Ribery infortunio: tempi di recupero e quando rientra

Ribery aveva riportato una lesione di primo/secondo grado del legamento collaterale mediale della caviglia destra ed è stato costretto a saltare la gara persa contro il Torino. La Fiorentina giovedì pomeriggio ha comunicato che il francese dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico in Germania. Per l’attaccante si allungano i tempi per il rientro in campo, che slittano ancora: si parla di circa due mesi di stop. Il comunicato annuncia che  “visto il persistere della sintomatologia dolorosa in alcune situazioni di carico è stato proposto un trattamento di stabilizzazione chirurgica dell’articolazione che verrà effettuato nelle prossime ore”.

A questo punto Vincenzo Montella dovrebbe affidarsi all’attaccante Dusan Vlahovic per sopperire all’assenza di Ribery. Il calciatore affiancherà Federico Chiesa in attacco nel probabile 3-5-2 scelto dall’allenatore per affrontare la capolista Inter nella prossima giornata di campionato in programma domenica 15 dicembre alle ore 20.45. Un match fondamentale per il futuro di Vincenzo Montella sulla panchina dei viola. La Fiorentina è infatti reduce da ben quattro sconfitte consecutive. Non vince in campionato dal 30 ottobre quando riuscì ad imporsi in casa del Sassuolo.

SHARE