SHARE
var norwich tottenham
Il Var fa arrabbiare fin troppo un tifoso in Norwich Tottenham FOTO twitter

Un tifoso esagitato ha scagliato il proprio telefono cellulare in campo durante Norwich-Tottenham a seguito di un episodio sfavorevole decretato dal Var.

Il Var era stato introdotto con l’obiettivo di mettere tutti d’accordo. Peccato che, dopo due stagioni dalla sua introduzione un pò ovunque, quella che è di fatto la moviola in campo abbia portato all’insorgere invece di non pochi episodi controversi. La Serie A è stata in pratica il primo campionato di vertice ad averla adottata, poi ha fatto seguito anche la Premier League. E qui il Var è capace anche di annullare quello che è il tipico aplombe inglese, con lo stile British che va a farsi benedire. Chiedere per informazioni ad un tifoso del Norwich, che ha scagliato il proprio telefono cellulare in campo dopo avere visto annullare il gol del possibile 2-0 contro il Tottenham. Si è giocato lo scorso 28 dicembre e la partita alla fine è terminata sul 2-2. Pukki aveva insaccato ma l’arbitro, convinto dalle immagini mostrate dallo strumento televisivo, ha annullato tutto quanto. Questo ha portato un tifoso dei gialloverdi di casa a lanciare il proprio smartphone.

LEGGI ANCHE –> Onyewu Milan | come finì veramente la rissa con Ibrahimovic

Calcio video: fallo sull’allenatore avversario, espulso grazie alla Var

Var, il gol annullato in Norwich Tottenham porta un tifoso a compiere una follia

Un gesto fatto in preda all’istinto, alla rabbia ed alla frustrazione. Subito il responsabile è stato individuato ed arrestato, nel corso dell’intervallo di questo concitatissimo Norwich-Tottenham. Per lui è arrivata anche l’interdizione dalle partite casalinghe del Norwich per i prossimi 3 anni. Erano stati gli addetti alla sicurezza del Carrow Road ad essersi accorti del comportamento inconsulto dell’uomo. Poco dopo anche il Norwich ha parlato dell’accaduto, pubblicando una nota ufficiale sui propri canali web rappresentantivi. “Il Norwich prosegue nella sua politica di tolleranza zero nei confronti di comportamenti inaccettabili o discriminatori”.

Jamie Vardy, la vecchia volpe del Leicester

Pochettino boccia il Var: “È un incubo”

SHARE